NewsSaluteSmartwatchSoftware

Con Siri su Apple Watch si parla di salute






In arrivo anche su Apple Watch la possibilità di sfruttare Siri per avere informazioni vocali sulla propria attività e salute

C’è una piccola ma interessante novità in arrivo per gli utenti di Apple Watch versione 9 e Ultra 2, le ultime annunciate pochi mesi fa. Una modalità in più per sfruttare Siri, con funzioni espressamente pensate per tenere sotto controllo la salute, quando si abbia modo di consultare direttamente il display o l’app.

Uno degli obietti principali dello smartwatch Apple, da tempo al lavoro su una nuova generazione di sensori, a partire dalla possibilità di leggere il livello di glucosio nel sangue o la pressione senza scomodi dispositivi aggiuntivi e soprattutto con la necessaria affidabilità.

Da assistente vocale ad assistente sulla salute

Per il momento, bisogna accontentarsi della possibilità di interazione vocale di Siri con Watch per ottenere risposte immediate sugli obiettivi giornata o sull’analisi del sonno, ma anche come promemoria per chi deve prendere medicine o ha bisogno di indicazioni generiche sulla salute.

Una funzione messa a punto già da qualche tempo, ora pronta a diventar operativa con il prossimo aggiornamento del sistema operativo alla versione watchOS 10.2. Fino a oggi però, frenati da problemi sia tecnici sia legali.  È infatti grazie al nuovo chip S9 se l’operazione può essere eseguita interamente in locale, vale a dire senza dover trasmettere dati nel cloud e risolvere le questioni legate alla privacy.

Una risposta sempre pronta

Non è da escludere, le stesse ragioni per le quali al momento l’aggiornamento di Apple Watch è disponibile solo in USA e Cina. Tuttavia, Apple assicura la diffusione a breve anche negli altri Paesi.

Tra le interazioni possibili con Siri, ci saranno domande dalle più semplici come “Quanti passi ho fatto oggi?”, “Quanto manca a raggiungere i miei obiettivi?”, alle più  personali “Ho preso la medicina alle ore 8”, oppure “La mia temperatura corporea ha raggiunto 37°”.

Pubblicato il 15/12/2023


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *