NewsSmartwatch

Le prime indiscrezioni su un Watch 10 in salute






Nella prossima versione di Watch 10, Apple inserirà il sensore per la pressione nel sangue e servizi a pgamento su salute e alimentazione

Da Apple arriva un piccolo regalo di Natale ai più impazienti tra gli appassionati di Watch. Grazie a Marc Gurman di Bloomberg arrivano le prime anticipazioni sulla nuova versione dello smartwatch, la generazione numero 10.

Come ormai chiaro da alcuni anni, l’interesse è rivolto prima di tutto alla salute. In particolare, sembra ormai sulla buona strada il lavoro per un sensore dedicato al rilevamento della pressione nel sangue. Conoscendo Apple, più ancora delle precisione, ormai consolidata, l’attenzione al momento è rivolta alla modalità d’uso, per cercare di superare gli scomodi bracciali gonfiabili e le soluzioni finora adottate da chi senza successo ha provato a battere questa strada, a partire dal sempre ambizioso rivale Samsung.

Debutto con poca pressione

In una prima fase infatti, Watch 10 si limiterà a eseguire delle letture, senza addentrarsi in analisi più avanzate a partire dalle  misurazioni sistoliche e diastoliche esatte, rimandate a una successiva evoluzione. L’indicazione iniziale si limiterà a segnalare valori troppo elevati. Le rilevazioni periodiche potranno essere riportate in una sorta di diario personale, così da fornire dati più approfonditi a uno specialista.

Inoltre, ci sarà un’evoluzione in senso diagnostico dell’analisi del sonno. L’idea è infatti rilevare le situazioni di apnea notturna .

Dal punto di vista estetico, quasi certamente questo comporterà anche importanti ritocchi sul design, comunque attesi da tempo, dopo diverse versioni con poche novità.

Nuovi servizi a pagamento

C’è anche un’altra prospettiva interessante su cui il lavoro Apple è in fase avanzata. In abbinamento a degli AirPods sarà possibile sfruttare gli auricolari come apparecchi acustici. Più in generale, mettendo a disposizione una funzione per testare l’udito.

Ulteriori servizi saranno inoltre proposti a pagamento. Nello specifico, Watch 10 offrirà un servizio di coaching, mentre l’utilizzo dell’intelligenza artificiale permetterà di proporre piani di allenamento o di alimentazione personalizzati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *