Dietro gli smartglasses, il progetto Vuzix cresce con TeamViewer






L’accordo tra Vuzix e TeamViewer allarga il potenziale degli smartglasses nell’industria con le funzioni di collaborazione

Le premesse per un 2022 all’insegna degli smartglasses ci sono tutte e Vuzix non esita a dare il buon esempio. Considerati i precedenti però, prima di considerare quantomeno probabile la svolta in un settore tra i più tribolati della tecnologia consumer negli ultimi anni, la prudenza è d’obbligo.

In attesa di capire se, come e soprattutto quando i grandi nomi, a partire da Apple, decideranno di scoprire le carte, a tenere alto i livello di attenzione ci pensa uno dei protagonisti attuali del settore.

Presenza ormai consolidata nel mondo professionale, al CES 2022 Vuzix ha infatti presentato l’ultima evoluzione della propria tecnologia. Un accordo con il diffuso strumento di collaborazione a distanza TeamViewer per la piattaforma di realtà aumentata Frontline.

Industria e assistenza, aspettando il mercato consumer

Un nuovo tassello nella strategia di applicazioni verticali pensate soprattutto per il mondo dell’industria. Diverse le applicazioni, dalla classica manutenzione con assistenza da remoto alla possibilità di lavorare a mani libere, senza la necessità di continui riferimenti a manuali. Il tutto con una visione reale della situazione per tutti gli addetti.

Inoltre, la possibilità di sfruttare meglio le competenze senza la necessità di inviarle sul posto. La capacità di seguire interventi a distanza permette anche di attivare più interventi in simultanea.

Per chi si occupa di smartglasses e realtà aumentata sul lavoro, non sono certo novità. L’intento ora è però andare oltre, estendere la presenza nei settori più promettenti come la logisitca, allargando ulteriormente il potenziale nella manifattura

Con potenziali ripercussioni interessanti anche nella vita di tutti i giorni. Presto infatti, potrà diventare la regola chiamare un tecnico per un intervento su un apparecchio domestico e vedere la situazione risolta in un tempo decisamente più veloce, e senza la necessità di rimuoverlo.

Grazie a Vuzix e TeamViewer, una visuale remota può infatti fornire la consulenza necessaria per intervenire anche nei casi più delicati, riducendo tempi di intervento e di conseguenza i costi.


Pubblicato il 7/1/2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: