Dai vestiti agli occhiali smart, il Natale diventa wearable






Saranno le tecnologie wearable a segnare i regali del futuro. Tra conduzione ossea, sensori per abbigliamento, fasce notturne e tanto altro

In pieno clima natalizio, è poco più di un gioco il sondaggio realizzato da Espresso Communication per Igoodi. Una riceca comunque interessante per capire, se non come potrà presentarsi il Natale nei prossimi anni, almeno come la gente immagina possa trasformarsi.

Uno scenario all’insegna della tecnologia, dove il mondo wearable assume un ruolo crescente, allargando il proprio raggio d’azione ben al di fuori di smartwatch, auricolari e simili.

Droni, avatar e tanti wearable

Un tema in ogni caso capace di stimolare la curiosità da più parti. Di recente, un ricerca pubblicata su CBS News si stima come già il prossimo Natale i regali saranno consegnati attraverso droni, trasformando quindi ulteriormente il modo dello shopping.

Il New York Times si è invece dedicato ai regali veri e propri, scovando indicazioni comunque utili a produttori e progettisti, già per il prossimo anno. Tra i regali più richiesti, i televisori con schermi pieghevoli e gli occhiali da sole con tecnologia a conduzione ossea, adatti per ascoltare musica con maggiore resa e altrettanta privacy.

Secondo Business Insider saranno inoltre disponibili anche sveglie in grado di preparare il caffè, mentre Global Web Index ha pubblicato su Fortune un’indagine su come un millennial su quattro inserisca i gadget per la realtà virtuale in cima alle preferenze dei regali natalizi.

Non possono infine mancare gli avatar,  a breve pronti a permettere a milioni di utenti di beneficiare di servizi digitali customizzati e festeggiare il Natale in maniera interattiva.

Non ci sarà possibilità di scampo neppure per la tradizione. Il portale britannico The Telegraph riporta infatti di decorazioni per alberi di natale interamente realizzate con la realtà aumentata. Grazie alla realtà virtuale, entro il 2050 le famiglie potranno inoltre abbattere le distanze interagendo tra loro come se fossero fisicamente nella stessa stanza. 

Natale a tutto wearable

Anche sul fronte dei regali, i cambiamenti sono di quelli epocali, con appunto la rapida diffusione di accessori wearable. Oltre ai già citati occhiali e auricolari a conduzione ossea, sarà presto realtà scartare vestiti in grado di monitorare i battiti cardiaci e la pressione sanguigna.

Inoltre, sdoganate le fasce per dormire meglio. Sfruttando dei sensori vicino l’orecchio, sarà la regola ascoltare suoni rilassanti per combattere l’insonnia.

Soprattutto nei periodi di feste, si prevede sarà molto apprezzata anche la forchetta che aiuta a dimagrire. Dotata di sensori per il controllo delle calorie assunte e seguire i movimenti della bocca. Se si consuma del cibo velocemente, si viene avvertiti da una vibrazione accompagnata da una luce smart.

Infine, spazio per una piccola rivoluzione anche nei momenti di privacy per eccellenza. In un futuro non così lontano, la toilette sarà dotata di altoparlanti surround incorporati, illuminazione atmosferica e comandi vocali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.