Il cerotto smart dà una scossa al dolore






Simile a una patch riscaldante, Kailo Flex è un cerotto smart in grado di combattere il dolore sfruttando il sistema elettrico del corpo umano

Guardare al corpo umano come un grande e complesso circuito elettronico è certamente insolito, ma anche un punto di vista sempre più scientificamente accettato. Lo stesso su cui si basa il principio di Kailo Flex, un approccio decisamente nuovo al concetto di cerotto per combattere il dolore.

L’idea è infatti intervenire sul sistema nervoso umano agendo sui relativi segnali legati al dolore. In estrema sintesi, inserendo una sorta di antenna in grado di recepire le onde elettromagnetiche naturali e modificarle per superare la sensazione spiacevole.

Lo stimolo giusto contro il dolore

Niente quindi medicine, pomate, necessità di supporto esterno come per esempio un elettrostimolatore. Semplicemente, Kailo Flex è molto più simile agli ormai diffusi cerotti riscaldanti, guardando però a una soluzione diversa.

All’interno del cerotto smart, si trova infatti una combinazione attentamente studiata di elementi conduttori e semiconduttori. In quantità e disposizione tali da sincronizzarsi sulle onde naturalmente presenti nel corpo umano.

L’intento è interagire con questi segnali elettrici emessi dal sistema nervoso e aiutare il cervello a gestire la sensazione di dolore. Una situazione molto più naturale di quanto si possa immaginare. Più di un sedativo o un antinfiammatorio, si parla infatti di uno stimolo a fare meglio quanto il corpo umano sa già fare abitualmente.

Una sorta di aiuto nei momenti difficili come gestire un’infiammazione. In pratica, un supporto per rimettere ordine nel momento in cui la situazione dei segnali appare anomala o semplicemente un po’ caotica.

Effetto prolungato

Dal punto di vista pratico, l’importante è un rimedio alternativo contro il dolore. Esattamente come i cerotti comuni, anche Keilo Flex si applica nel punto critico e si lascia agire.

La versione più recente, promette passi avanti in termini di vestibilità ed efficacia. Uno dei dei di forza è infatti la durata, indicata in almeno una settimana. Proprio grazie alla natura della tecnologia inoltre, diversi volontari per la fase di test hanno dichiarato di godere degli effetti benefici anche per alcuni giorni successivi alla rimozione.

La salute a volte non ha prezzo. In questo caso invece, è certo e neppure tanto trascurabile. Almeno, rispetto alle soluzioni tradizionali, perché attualmente il cerotto smart Keilo Flex costa  circa 32 euro al pezzo.

Pubblicato il 3/5/2022


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: