Scommettere su Amazfit Bip U Pro costa poco






Dotazione di serie completa di GPS e sensore SpO2 nel nuovo Amazfit Bip U Pro con ripercussioni minime sul prezzo

Sulla scia mediatica del CES 2021, anche Amazfit è pronta ad affrontare una nuova sfida nel mondo smartwatch, con la disponibilità di Bip U Pro, successore del quasi omonimo Bip U.

Con l’ambizione dichiarata però, di andare ben oltre la semplice evoluzione. Si tratta infatti di combinare funzioni all’avanguardia con un prezzo competitivo, spingendosi ancora oltre rispetto a quanto a dimostrato di poter fare Xiaomi ormai da qualche tempo.

Il nuovo Amazfit utilizza un display quadrato da 1,43″ a colori con risoluzione di a 320×302 pixel e protetto da un vetro 2.5D Corning Gorilla 3, con rivestimento anti-impronte. In più, la particolarità di poter personalizzare non solo il quadrante scegliendo tra diverse varianti, ma modificandone direttamente gli elementi.

Bip U Pro non dimentica niente

Con GPS integrato e resistenza all’acqua fino a 50 metri di profondità, lo smartwatch non teme nuoto e le immersioni, Più in generale, sono un’ottantina le discipline tracciabili.

Anche sul fronte della salute, letture complete. Ai parametri di base ormai scontati, si aggiunge infatti BioTracker 2 PPG, sensore biologico di tracciamento ottico alimentato anche da OxygenBeats per misurare la saturazione di ossigeno nel sangue.

Disponibile in tre colori rispetto alle più recenti tendenze Amazfit Bip U Pro cede però qualcosa sull’autonomia, dichiarata al limite massimo di nove giorni, comunque sopra la media.

Competitivo senza alcuna incertezza invece, il prezzo di 69,90 euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: