L’alternativa Watch SE: poche rinunce e prezzo un po’ più basso






L’alternativa a prezzo inferiore Watch SE, la prima per gli smartwtch Apple, allarga la scelta tra potenza di calcolo e funzioni più recenti

Anche se l’azienda e i relativi fan non lo ammetteranno mai, uno dei limiti principali per i prodotti Apple è il prezzo. Come comunque almeno in parte dimostra la recente tendenza a rilasciare modelli in versione più abbordabile, almeno rispetto ai listini di punta.

Ora, anche per Watch SE è arrivato il momento di seguire questa strada, annunciato a ridosso del modello principale. A conti fatti, niente di clamoroso, con 309 euro per la versione con GPS e 359 euro per avere anche la connettività integrata, si resta sempre ampiamente sopra la media di riferimento. In ogni caso, un’opportunità di scelta in più.

Watch SE vale la differenza

Anche perché sul fronte pratico, le differenze sono da cercare soprattutto nelle rifiniture per la cassa, i cinturini e i materiali impiegati. Watch SE usa infatti lo stesso accelerometro, giroscopio e altimetro always-on del fratello maggiore.

Stesso discorso per le funzioni per la salute e la sicurezza, tra cui rilevamento cadute, SOS emergenze, chiamate d’emergenza internazionali e l’app Rumore.

Naturalmente, anche stesso sistema operativo watchOS 7, con relative opzioni Configurazione famiglia, monitoraggio del sonno, il rilevamento automatico del lavaggio delle mani e i nuovi allenamenti.

Confermata la sezione audio, con altoparlanti e microfoni ottimizzati per telefonate, Siri e Walkie-Talkie, oltre alla tecnologia Bluetooth 5.0.

Tocco distintivo invece, l’attenzione ancora maggiore alla sostenibilità, con cassa realizzata integralmente in alluminio riciclato.

Quasi tutto compreso, ultime novità a parte

Buona parte della differenza è da cercare nel processore dual-core e S5 System in Package, comunque fino a due volte superiore rispetto alla Serie 3, per quanto non particolarmente recente ormai.

La presenza su Watch SE del GPS apre la strada all’integrazione anche dell’altimetro barometrico always-on per chi vuole avere sempre visibile l’altitudine in tempo reale tutto il giorno. Insieme alla bussola digitale, una buona configurazione al servizio degli appassionati di trekking.

Come facile prevedere, escluse invece le novità in tema di salute e di sport, a partire dalla lettura del livello di ossigenazione del sangue. In tema, ci si può comunque affidare alle opzioni ormai storiche di Apple, come il rilevamento delle cadute, le chiamate di emergenza o la misurazione del rumore ambientale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.