Corsia diretta Telepass, dal casello alle piste da sci






Per gli utenti Telepass, la possibilità di ordinare gli skipass via app e sfruttare la miglior tariffa disponibile, a prova di imprevisti e brutto tempo

Anche sulle autostrade delle nevi è possibile da qualche giorno sfruttare il Telepass. Una scelta in più per pagare lo skipass, con alcune opzioni in più interessanti per praticità e all’occorrenza anche risparmio.

Già nel corso delle imminenti festività natalizie sarà così possibile accedere alle piste di venti comprensori dell’arco Alpino sfruttando un abbonamento simile al comune Telepass autostradale.

Dall’app alle piste in un tap

L’acquisto si conclude via app Telepass Pay, dove si può indicare il numero di persone, fino a un massimo di quattro, per le quali richiedere il servizio. Se acquistato per tempo, lo skipass arriva direttamente a casa, oppure può essere ritirato nei Punti Blu o nelle biglietterie convenzionate dei diversi comprensori.

Basta quindi associare gli skipass ai nominativi, sempre attraverso l’app, per poi avvicinarli come abitudine al lettore del tornello di accesso negli impianti di risalita, per cominciare a sciare.

L’aspetto interessante è che il servizio consente di applicare la migliore tariffa giornaliera del comprensorio sciistico, calcolata sul reale tempo di utilizzo degli impianti, come previsto dal listino ufficiale pubblicato in app e anche sul sito Telepass.

Inoltre, in caso di impianti di risalita chiusi o di cambio programma, non vengono addebitati i costi per giornate di sci pagate e non sfruttate. Il pagamento effettivo al cliente sarà addebitato all’interno della rendicontazione delle spese mensili che includono anche gli altri servizi Telepass Pay.

L’assicurazione in più

Inoltre, c’è anche la possibilità di aggiungere la copertura assicurativa per un’unica giornata, al costo di 2,50 euro o per l’intera durata della vacanza per un massimo di 25 euro. Infatti se l’acquisto supera i dieci giorni, la polizza si trasforma automaticamente in stagionale, senza alcun costo aggiuntivo.

L’assicurazione Sci di Telepass copre gli imprevisti che potrebbero accadere durante le vacanze sulla neve, offrendo un’assistenza 24 ore su 24.

Queste al momento le località convenzionate La Thuile, Cervinia, Pila, Monte Rosa Ski (Gressoney e Champoluc), Courmayeur Mont Blanc e Skyway, Alagna-Valsesia, Madonna di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pinzolo, Pejo Terme, Ponte Di Legno e Tonale, Barzio, Folgaria-Fiorentini, Lavarone, Corno alle Scale. Entro il prossimo gennaio inoltre, Livigno, Santa Caterina Valfurva e Bardonecchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.