Nel tepore Salomon, ogni giornata di sci inizia al meglio

Attraverso lo smartphone, il sistema Custom Heat Connect permette di trovare la temperatura desiderata

Per i veri appassionati di sci, non è mai troppo presto iniziare a pensare di organizzarsi per affrontare la nuova stagione invernale. Intere giornate passate sulle piste, a volte però rovinate da temperature troppo rigide, accusate soprattutto dai piedi stretti negli scarponi e a contatto con la neve.

Una prospettiva destinata a diventare un ricordo grazie a Salomon. In previsione dell’inverno l’azienda ha infatti messo a punto un sistema per riscaldare gli scarponi prima di indossarli e garantire quindi una maggiore durata del calore corporeo.

Custom Heat Connect trasforma in pratica lo smartphone in una sorta di dispositivo di avviamento remoto  per comunicare con gli scarponi via Bluetooth. Al loro interno infatti, sono state inserite delle minuscole batterie in grado di emanare all’interno un calore omogeneo.

Per rendere più agevole l’impiego, le batterie dispongono anche di pulsanti integrati nella parte superiore del rivestimento e sono connesse direttamente all’app.

Calore su misura

In pratica, diventa possibile impostare la temperatura desiderata dei propri scarponi X Pro. Sempre attraverso l’app Salomon, si può visualizzare la durata delle batterie per ogni avvio e programmare l’orario per trovarli pronti nel momento  in cui di vorrà utilizzare gli scarponi.  Non si parla ancora di una soluzione definiva, in grado cioè di mantenere il calore per l’intera giornata. Tuttavia, Custom Heat Connect  presenta un primo interessante passo in questa direzione.

Il sistema è disponibile sui modelli Salomon X Pro 90 Women a 599 euro. Sui modelli X Pro 80 Women e X Pro 100 invece, il costo è di 519 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.