Per giocare oltre ogni confine, Asus scommette su ROG Phone

Arriva l’atteso smartphone tutta potenza espressamente concepito per i videogame

Dopo la fotografia, è probabilmente il gioco l’utilizzo più frequente per uno smartphone. Mentre nel primo caso l’attenzione dei produttori è molto alta, praticamente la priorità, per gli appassionati di videogame, la scelta è molto più limitata.

A loro intende pensarci Asus con il marchio Republic of Gamers, nel quale entra ufficialmente a far parte anche ROG Phone, smartphone da 6” tutto orientato alle prestazioni e progettato appunto per il mobile gaming. Termina quindi la lunga attesa delgi appassionati, dopo la presentazione Computex 2018.

Non a caso quindi, costruito intorno alla piattaforma octa-core Qualcomm Snapdragon 845, con 2,96GHz e GPU Qualcomm Adreno. Al suo fianco 8 GB di RAM e 128 GB di memoria ROM integrata.

ROG Phone è stato realizzato appositamente per funzionare senza problemi anche quando l’azione diventa frenetica. Il sistema proprietario GameCool adotta una soluzione interna di raffreddamento a camera di vapore 3D ad alta efficienza, con un’area per la dissipazione del calore sedici volte più ampia rispetto a un sistema standard a condotte di calore. Per la massima efficienza, il sistema è potenziato da un dissipatore di calore in rame e da cuscinetti di raffreddamento in carbone sul circuito stampato. Il risultato finale è il supporto a velocità di clock sostenute fino al 50% più veloci rispetto a una CPU per smartphone standard

La spiccata propensione ai videogame si materializza anche all’sterno, grazie a tre sensori tattili AirTrigger. Due di questi, ottimizzati come trigger sinistro/destro nella parte superiore del display per il gaming in modalità orizzontale (mentre il terzo è progettato per l’utilizzo in modalità verticale) e completamente programmabili.

Sul fronte audio, amplificatori intelligenti comandano gli altoparlanti stereo frontali per massimizzare il volume e ridurre al minimo la distorsione, per una riproduzione Hi-Res 24-bit / 192Khz. Il sistema DTS Headphone:X promette inoltre un suono surround virtuale di qualità cinematografica per le cuffie e supporta l’audio ad alta definizione via Bluetooth.

A supportare il tutto, come prevedibile una batteria superiore alla media, con capacità di 4000mAh. Altrettanto prevedibile, il prezzo di 899 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.