A tenere d’occhio il drone ci pensano gli smartglasses Moverio

Tra i tanti marchi pronti a lanciarsi in grande stile all’assalto del mondo wearable, c’è anche chi preferisce una strategia più mirata ma con evoluzioni costanti. È il caso di Epsone e dei Moverio, smartglasses non necessariamente conosciuti al grande pubblico, ma certamente tra i più riusciti e longevi del settore.

In occasione di IFA, Epson ha voluto ritagliare uno spazio anche per loro. Non tanto presentando un nuovo modello, quanto preferendo invece concentrarsi su una nuova applicazione, in un settore molto promettente.

Per i Moverio, l’azienda vede infatti grandi potenzialità nel mondo dei droni, come alternativa o integrazione al sistema di controllo tradizionale. L’utilizzo per scopi commerciali si somma così ai diversi modelli ottimizzati per l’intrattenimento, il sistema sanitario o il mondo ingegneristico.

Applicazioni dove è importante il massimo comfort. Si tratta infatti di situazioni dove i Moverio devono essere indossati ripetutamente, comodamente e a lungo da più persone, indipendentemente da costituzione, taglia o usi di occhiali da vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.