AudioMercatoNews

Grazie al Bluetooth, l’audio è sempre più wireless






La crescita dei dispositivi audio wireless è favorita soprattutto dall’evoluzione del Bluetooth, e sfruttata meglio di tutti da Apple

Dietro la facciata a volta ingombrante degli auricolari total wireless, in genere connessi via Bluetooth, si nasconde in realtà un settore dei dispositivi audio senza fili molto più ampio e articolato, Con alcuni spunti interessanti per chi cerca soluzioni particolari.

Soprattutto, dal punto i vista dei produttori, con prospettive particolarmente interessanti. Secondo MarketsandMakets infatti, l’insieme di tutti i prodotti per tutte le applicazioni ha un valore di 69,6 miliardi di dollari, destinati a crescere fino a 153,3 miliardi di dollari entro il 2026. Corrispondente a una crescita, a partire dal 2021 del 17,1%.

Nuovi dispositivi e nuovi utenti

Una crescita favorita dalla sempre valida unione tra allargamento della base di utenti ed evoluzione della tecnologia. La combinazione ideale tra nuovi utenti e un mercato di ricambio alla ricerca di una soluzione più sofisticata.

Oltre agli auricolari, si parla anche delle soluzioni per la smart home. Quindi, smart speaker e ogni altri dispositivo con audio senza fili, come per esempio alcune soundbar. Al quale affiancare prodotti a uso commerciale, ma anche in ambito produttivo, per arrivare al settore in forte crescita dei sistemi installati sulle automobili.

Il peso Apple

MarketsandMarkets nella circostanza non indica le quote di mercato. Si limita tuttavia a confermare la leadership Apple, seguita però d specialisti del settore, quali Bose e Sony.

Il settore audio wireless resta saldamente rappresentato dagli auricolari, e il mercato degli auricolari è saldamente nelle mani di Apple. In questo caso però, alle spalle s’è Samsung, lasciando nella circostanza Bose al terzo porto. Il potenziale di crescita resta ancora alto, grazie alla tendenza sempre più diffusa a sostituire i più vecchi modelli con fili.

Più di ogni altra tecnologia, guidata dall’evoluzione del Bluetooth, ampiamente preferito a Wi-Fi. Affidabilità e potenza in crescita, con consumi invece i diminuzione ne fanno infatti una tecnologia ormai consolidata e ampiamente apprezzata.

Pubblicato il 14/8/2023


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *