NewsSmartwatch

Prezzo a parte, Galaxy Watch 6 fa il prezioso






Poche le anticipazioni affidabili sul nuovo Galaxy Watch 6 a un mese circa dal lancio. Costerà di più, e avrà una batteria più grande

In ordine tempo, tra gli annunci importanti attesi per le prossime settimane, i più vicini sono quelli di Samsung. Previsti come ormai abitudine per la prima parte di agosto, riguarderanno anche Galaxy Watch 6, in versione standard e Classic, quella in precedenza segnalata come Pro.

Come facile prevedere, le anticipazioni iniziano a farsi consistenti, e la prima riguarda proprio la data ufficiale. Questa volta infatti, non è da escludere qualche giorno di anticipo. Tra i meglio informati, non manca chi addirittura si sbilancia fino a indicare la fine di luglio. Per la precisione, il giorno indicato è mercoledì 26.

Prezzi in crescita

Dal punto di vista delle novità, le maggiori informazioni finora trapelate riguardano il prezzo. Diverse le versioni previste, a partire da un Galaxy Watch 6 con cassa di 40 mm, al prezzo di circa 319 euro. Certamente, non pochi, ma sempre in linea con le certezze Samsung di avere un’offerta perfettamente in linea con quella di Apple.

Per chi è disposto a spendere di più, le possibilità non mancano, a partire da 50 euro in più per le versioni LTE, ammesso vengano rese disponibili anche in Italia. Per il modello base è prevista anche l’opzione di 44 mm, al prezzo di 49 euro.

Due anche le opzioni per la versione Classic. Si parta da 419 euro per la cassa da 43 mm, per salire fino ai 449 euro necessari per acquistare uno smartwatch dalle importanti dimensioni di 47 mm. Nel complesso, si parla di rincari generalizzati di una trentina di euro rispetto al lancio delle generazioni precedenti, a loro volta in prevedibile discesa e quindi probabilmente anche più interessanti.

Batteria e ghiera a parte, poche certezze

Sul resto, le anticipazioni sono ancora troppo diverse e, e a volte, contrastanti, tra loro per essere giudicate affidabili. Di certo però, c’è l’intenzione dichiarata di Samsung di proporre una rinnovata serie di sensori, effettivamente poco ricca di vere novità da un paio di anni a questa parte. Tra le certezze, display rotondo con il ritorno della ghiera interattiva e una maggiorazione della batteria, da 300 mAh o 425 mAh sulle rispettive varianti. Questo, un potenziale indice di nuove importanti funzioni per le quali serve adeguato supporto di energia.

D’altra parte, annunci come il tanto atteso sistema per misurare la pressione a contri fatti si sono rivelata soprattutto tentativi velleitari di marketing, per cui la concretezza degli annunci sarà tutta da verificare. Per i più impazienti, la speranza resta comunque di dover attendere qualche giorno in meno del previsto.

Pubblicato il 7/7/2023


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *