L’idea iTouch è un amore di smartwatch






La nuova linea di smartwatch iTouch ispirata dalla personal trainer Jillian Michaels permette di condivdere anche emozioni

Poche, per non dire nulle, le novità del CES 2023 sul fronte smartwatch. Tra quelle degne di nota, la nuova linea iTouch, con un paio di modelli interessanti soprattutto per alcune caratteristiche e relative strategie.

Il marchio pressoché assente in Italia, si distingue infatti per aggiustare il tiro sulla destinazione d’uso dei wearable. Preso atto si tratti di strumenti con un ruolo ormai consolidato sul benessere e la salute, l’idea è ora rendere tutto questo più attraente anche per i più pigri, giocando in un scerto senso sui sentimenti.

Un esempio da seguire

L’idea è sfruttare l’immagine di personaggi noti Oltreoceano nel campo della cura personale per proporre una linea di smartwatch personalizzata e aumentare goli stimoli al movimento.

Il risultato sono lo smartwatch iTouch Air 4 Jillian Michaels Edition e il lo smartband iTouch Active Jillian Michaels edition. Due interpretazioni per confrontarsi e ispirarsi diretttamente nella pratica sportiva con una famosa personal trainer. Rispetto alle linee di prodotto standard dell’azienda, con interventi non solo su colori e cinturini, ma anche sulle forme vere e proprie. A partire da un display leggermente più grande e soprattutto da un aggiornamento dei sensori, all’insegna della precisione nel rilevare prima di tutto la frequenza cardiaca.

La salute, un atto d’amore non solo per sè stessi

Più interessante, dal punto di vista delle novità vere e proprie, l’approccio più social all’utilizzo di questi wearable. La funzione Love Tap permette infatti di condividere a livello personale variazioni nella frequenza cardiaca legate non tanto all’attività fisica, quanto invece alle emozioni. Una sorta di nuova modalità per amoreggiare nell’era digitale.

Anche per questo, l’azienda ci tiene in modo particolare a sottolineare una strategia molto attenta quando si parla di privacy. Tutti i dati personali degli utenti sono infatti rigorosamente conservati all’interno degli USA e cifrati in ogni passaggio., Oltre naturalmente a restare sempre sotto il pieno controllo die legittimi proprietari.

Forse anche per questo, una ragione per cui la proposta esita a superare i confini nazionali, nonostante le potenzialità non manchino. Caratteristiche e prezzi sono infatti competitivi. Con cifre comprese tra 70 euro e 100 euro non si parla naturalmente di GPS integrato, ma l’insieme si presenta comunque interessante.

Pubblicato il 12/01/2023


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: