Le tracce di Realme Watch 3 portano in tre direzioni






Ufficiale la data per il lancio di Realme Watch 3, si attendono le novità. Certamente più grande, probabilmente con interfaccia vocale

Il prossimo 18 luglio è una data da segnare per il mondo wearable in genarle e per i seguaci di Realme in particolare. Come annuncia l’azienda con una sezione dedicata sul proprio sito Web, è infatti in arrivo Watch 3.

Il nuovo smartwatch del marchio cinese si preannuncia, almeno a parole, piuttosto innovativo. Come emerge chiaramente dalla grafica di apertura, con una spiccata vocazione per lo sport.

Difficile tuttavia pensare a qualcosa di espressamente mirato al calcio, come mostrato in figura. A meno di una strategia per attirare l’attenzione, più probabile aspettarsi qualche nova funzione per lo sport in generale.

Più grande, per farsi vedere e sentire

La scelta non manca. Tra misurazione della temperatura corporea, livello di glucosio nel sangue o metriche più precise sullo tato di salute, la scelta non manca. Realisticamente parlando però, a parte la prima ipotesi, le vere novità di Realme Watch 3 sono da attendersi più sul fronte degli algoritmi, e quindi delle funzioni di analisi.

Pochi dubbi invece su una crescita importante nelle dimensioni del display rispetto alla versione precedente. Con forme squadrate, fin troppo facili da assimilare a un’imitazione di Apple Watch, e angoli arrotondati, uno dei tre punti evidenziati è proprio uno schermo più ampio.

Il terzo, più difficile da decifrare, è un richiamo all’interazione relativa alla gestione delle chiamate. La sensazione è di una soluzione per interagire con lo smartwatch via voce. Quindi, microfono e probabilmente anche speaker integrati connessi via Bluetooth.

Da non escludere, utile anche per un sistema di riconoscimento vocale. Nel caso, difficile pensare a qualche cosa di diverso da Google Assistant.

Pubblicato il 16/7/2022


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: