Smartglasses Nxtwear G Wearable Display, il nuovo punto di vista






Diventa realtà il progetto Nxtwear G Wearable Display di TCL, smartglasses con doppio display in grado di simulare uno schermo da 140″

Ci sono due novità interessanti tra qualle presentate da  TCL al recente MWC di Barcellona. Due annunci distinti all’interno del mondo wearable, indice dell’interesse dedicato all’argomento. Su tutti, gli smartglasses Nxtwear G Wearable Display Glasses, mentre sul fronte smartwatch si segnala Movetime Family Watch 2

Il primo in particolare, merita una priorità, un concetto particolare di smartglassess. In un momento dove la maggior parte di marchi rivolge l’attenzione maggiormente sui modelli solo audio, TCL conduce in porto il prototipo presentato al CES 2021.

Lo schermo del futuro

Nxtwear G Wearable Display è infatti una soluzione video, pronta a proporre una vi alternativa all’utilizzo di un monitor. Utile in tutte le circostanza dove non è possibile, o non è pratico, contare su un display, affronta una sfida nuova e di conseguenza anche rischiosa.

La prospettiva di guardare un film o lavorare su un documento semplicemente indossando un paio di occhiali, anche sopra quelli da vista, è certamente suggestiva. Da qui a convincere un numero di utenti abbastanza grande a utilizzarli e sostenere così l’investimento, la distanza è ancora tanta.

Da lodare comunque l’impegno TCL. Le forme si confermano in effetti ben curate, la differenza rispetto a comuni occhiali da sole è ridotta rispetto alla maggior parte degli smartglasses visti finora. Anche la praticità per certi versi può rivelarsi migliore.

Non è infatti prevista una batteria interna. Se da una parte questo significa dover dipendere da un notebook o uno smartphone, o naturalmente un attacco diretto a un alimentatore, dall’altra vuol dire ridurre in misura considerevole peso e ingombro.

Visuale inedita

La qualità dei Nxtwear G Wearable Display è affidata a due display Sony FHD Micro OLED ad alta definizione 1.080p posizionati in modo da emulare uno schermo da 140” con un rapporto visivo 16:9.

Al momento, assicura TCL, gli smartglasses sono compatibili con più di cento smartphone, dispositivi 2 in 1 e computer portatili.

Non si parla però ancora di prezzo e disponibilità, Presumibilmente, difficile anche ipotizzare anche una possibilità di recensione.


Pubblicato il 2/7/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: