La piccola Insta360 GO 2 cambia punto di vista alle action cam






Leggera e pratica, l’action cam Insta360 GO 2 prova ancora a riscrivere le regole del settore, puntando su dimensioni ridotte e facilità d’uso

Una action cam ancora più piccola e pratica di una action cam. Dietro l’apparente controsenso si nasconde la nuova interessante sfida rilanciata da Insta360, intenzionata a ribadire la volontà di stravolgere con GO 2 le regole di un settore ormai standardizzato da qualche tempo.

La nuova versione della minuscola microcamera non supera infatti le dimensioni di un pollice medio, pari a 52,9×23,6×20,7 mm. Solo la più evidente però, delle caratteristiche promesse. Diverse le idee interessanti proposte, a partire dal provare a ridurre la costosa e spesso laboriosa esigenza di un corredo completo di supporti.

Insta360 GO2 si può infatti agganciare direttamente a svariati capi di abbigliamento o accessori, sfruttando una calamita incorporata con relativi adattatori di serie tra cui una versatile clip.

Subito pronta a riprendere

La sfida principale per i progettisti non è stata tanto ridurre l’ingombro e il peso a 28 grammi. Soprattutto, si tratta di mantenere livelli di qualità in linea con gli standard più elevati del settore. Anche per questo, il sistema adotta un sistema di stabilizzazione rivisto, a supporto di un campo visivo ad ampio spettro.

Interessante però, e non scontata tra le action cam, la possibilità di scegliere l’apertura dell’obiettivo. Si parte dalla modalità Ultra Wide a 120°, per passare a una leggermente più contenuta ActionView a 110°, fino alla modalità Linear per una ripresa realistica della scena e Narrow, per catturare il singolo dettaglio.

Diverse anche le possibilità di scelta per il timelapse, con le funzioni Hyperlapse dinamico per velocità fino a 6x e super slow-mo 4x. Per le riprese notturne invece, la modalità Nightlapse aiuta a impostare i giusti intervalli e tempi di esposizione. LImitata a 4 MP però, la dimensione massima delle fotografie, nel formato quadrato.

Punto fondamentale imprescindibile resta la semplicità, per chi vuole dedicarsi alle riprese 4K e alla condivisione senza pensare ad altro. Al fianco di una serie di comandi diretti limitati, Insta360 GO 2 si affida all’app dedicata, grazie alla quale modificare le immagini via Wi-Fi, anche senza scaricare il materiale su smartphone o pc, sfruttando i 32 GB di memoria integrata. Inoltre, il modulo FlashCut 2.0 sfrutta un un algoritmo di intelligenza artificiale per selezionare in automatico i frame e foto migliori da modificare. 

Poca carica, tanta ricarica

Tra gli aspetti più interessanti,la custodia con ricarica integrata ispirata al mondo degli auricolati total wireless. Una volta riposta all’interno, questa garantisce il ripristino della piena autonomia in trenta minuti. Fondamentale, considerando anche l’autonomia singola non particolarmente elevata di trenta minuti.

Altro aspetto interessante, la custodia è anche un telecomando Bluetooth con portata massima di dieci metri, con tanto di bracci estraibili e filetto per fissaggio da impugnatura o cavalletto.

Novità e tecnologie integrate in Insta360 GO2 portano inevitabilmente il prezzo a livello medio altri. La dotazione di serie comprensiva di custodia con ricarica integrata, ciondolo magnetico, Easy Clip, supporto girevole e una protezione per l’obiettivo costa infatti 319,99 euro sul sito Web del distributore GoCamera.


Pubblicato il 11/3/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: