Con la realtà virtuale di Flight Simulator il visore decolla






Compatibile con diversi visori Windows Mixed Reality, Microsoft Flight Simulator può contare ora anche sulla realtà virtuale

In poche altre situazioni di gioco il realismo è importante come in un simulatore di volo. Considerazione condivisa anche da Microsoft, pronta introdurre la realtà virtuale nel proprio Flight Simulator.

Un traguardo inseguito per aumentare anche la portata dei visori per PC, proposto sul mercato solo nel momento in cui è stato ritenuto possibile garantire adeguati livelli di realismo, accuratezza nei dettagli e prestazioni.

Sviluppato al fianco degli appassionati di Flight Simulator, l’aggiornamento viene presentato da Microsoft come il risultato delle numerose indicazioni fornite dalla community e dai test effettuati sul campo di volo. Naturalmente, virtuale.

Il visore vola alto

L’obiettivo è anche allargare la portata sia della realtà virtuale sia di Flight Simulator, oltre naturalmente a cercare nuovi spazi per la diffusione dei visori. La compatibilità è infatti ampia, compresi HP Reverb G2 e i prodotti Oculus, Valve, e HTC

Per chi è già possessore di uno questi wearable, e del relativo software, non dovrà fare altro se non scaricare l’aggiornamento e sperimentare subito le nuove potenzialità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.