La sfida Go Gadgets Smart Fit: prezzo basso e tante funzioni






A meno di quaranta dollari, Go Gadgets Smart Fit offre anche ossigenazione e, a suo dire, pressione del sangue

Per tanti, un Apple Watch è un traguardo tanto ambito quanto difficile da raggiungere, per una spesa al di fuori della propria portata. Tra le tante alternative però, una in praticolare, ci va molto vicino. Addirittura, Smart Fit Multi-Functional Wellness & Fitness Watch di GoGadgets per certi versi va anche oltre.

Lo smartwatch infatti riesce a combinare quasi tutti i vantaggi di un Apple Watch, e per certi versi qualche qualcuno in più, a una frazione del prezzo, spese di spedizione escluse, reperibile online intorno ai 40 dollari.

Come prevedibile, i rischi non mancano. Il produttore di Go Gadgets Smart Fit non è certo facile da inquadrare, così come la reale affidabilità del wearable. Da mettere in preventivo, anche l’assistenza in caso di necessità potrebbe rivelarsi problematica.

Rischi calcolati e da calcolare

Tuttavia, i vantaggi non mancano. A partire da forme naturalmente ispirate allo smartwatch più venduto e più ambito. Linee squadrate, molto simili anche per dimensioni. Assenza totale di pulsanti visibili.

Il display ha una diagonale di 1,3”, con risoluzione di 240×240 pixel e una resistenza all’acqua adatta anche per l’attività in immersione completa e non solo per una doccia veloce.

La vera partita si gioca però sul fronte delle funzionalità, dove addirittura non mancano alcune sorprese. A Go Gadgets Smart Fit infatti, manca poco o niente, e non si parla delle funzioni più scontate per il rilevamento della frequenza cardiaca e del tracciamento delle attività fisiche.

Calorie, distanza e passi sono infatti solo le prime delle funzioni offerte. Di serie, anche ossigenazione del sangue, importante per offrire ai più appassionati di sport un quadro completo per valutare la condizione fisica.

Per quanto oggi possa sembrare banale, proprio uno dei limiti di tanti pretendenti al mercato smartwatch, tra cui proprio Apple Watch.

Qualcosa in più, forse

In più, Go Gadgets Smart Fit afferma anche di integrare un sistema per rilevare la pressione del sangue. Tutto da verificare alla luce della necessità di esercitare una certa pressione sul polso o sul braccio per una lettura affidabile.

In ogni caso, a fronte della spesa, un limite con il quale vale comunque la pena di valutare un compromesso. In fondo, anche considerando le funzionalità principali, il confronto resta decisamente in favore della proposta alternativa.

Go Gadgets Smart Fit funziona in abbinamento con  l’app Heroband III, le cui prestazioni non si può affermare siano esattamente apprezzate dagli utenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: