Da Alexa e Google risposte sul Coronavirus a prova di fake






Da un team di profesisonisti della comunicazione, una skill Alexa e una action Google per accedere a informazioni affidabili sul Coronavirus

In periodo di Coronavirus, una delle cose più importanti imparate è il valore dell’informazione. Se non affidabile e sovradosata, rischia di prolungare gli effetti deleteri dei primi giorni dell’emergenza.

Un gruppo di professionisti italiani del settore della comunicazione  ha deciso di intervenire, sfruttando il riconoscimento vocale e gli speaker smart domestici.

Il risultato è una skill per Amazon Alexa e la corrispondente action su Google Home. In questo modo, l’interazione con l’assistente vocale permetterà di accedere a informazioni utili per riconoscere i sintomi, le modalità di trasmissione, le disposizioni per la prevenzione.

Su Amazon Alexa sarà necessario abilitare la skill Coronavirus e pronunciare la frase “Alexa apri notizie Coronavirus!”. Su Google Assistant invece, “Ok Google, parla con notizie Coronavirus” permetterà di accedere alle ultime notizie sul virus e agli approfondimenti relativi.

Foto di iXimus da Pixabay

Informazione affidabile

Inoltre,  sarà possibile venire a conoscenza in tempo reale del numero di contagiati, deceduti e guariti, dei decreti legge attuati dai Governi per garantire la sicurezza nazionale e internazionale, delle misure di prevenzione da attuare e i numeri da chiamare in caso di emergenza.

Più ancora della divulgazione però, obiettivo fondamentale è diffondere informazioni chiare per non creare allarmismi. Se possibile, spingersi oltre fino a tenere la popolazione aggiornata sulle misure precauzionali prese nel nostro Paese e nel Mondo.

Si aggiunge così il sito Vireality.info, un sito Web destinato nei prossimi giorni a trasmettere i temi che troveranno spazio di approfondimento e interazione attraverso gli smart speaker.

Pubblicato il: 6 Marzo 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.