Dal punto di vista Moverio, l’assistenza TeamViewer è impeccabile






L’accordo Epson con il produttore di software per assistenza remota allarga raggio d’azione e affidabilità degli smartglasses

Mentre i grandi marchi più popolari sono ancora alle prese con la via giusta per trasformare gli smartglasses in prodotto di massa, nel mondo professionale, Epson è già riuscita da qualche tempo ad affermare i Moverio BT-350 come modello tra i più affidabili e i più redditizzi.

Oltre a una tecnologia allo stato dell’arte, altro punto di forza dei Moverio è un elemento ancora troppo poco preso in considerazione, il software. Vale a dire ciò che è in grado di trasformare smartglasses e realtà aumentata da semplice curiosità a dispositivo realmente utile.

Nel caso di Epson, un importante passo in avanti è l’accordo con TeamViewer. Nota nel mondo dell’assistenza informatica per abilitare interventi a distanza su PC e notebook, ora con Pilot garantisce prima di tutto una connessione protetta, fondamentale  per applicazioni di supporto e assistenza remoti anche nel mondo smartglasses di Epson.

Sempre sul pezzo

Con questo software, gli esperti possono sfruttare i Moverio per guidare gli utenti durante l’esecuzione di operazioni complesse sfruttando funzioni come la condivisione in tempo reale della telecamera, il comando vocale e le annotazioni su schermo.

Diversi i vantaggi già sperimentati sul campo. Numerose aziende sono infatti in grado di risolvere i problemi più rapidamente, ridurre i tempi di fermo e minimizzare le spese di viaggio grazie a una migliore supervisione, che assicura anche maggiore sicurezza negli ambienti di lavoro.

Considerazioni con potenziali risvolti pratici interessanti anche per i contesti privati. Basti infatti pensare alla possibilità di inviare un tecnico direttamente in casa del cliente per riparare un elettrodomestico o un altro apparato difficile da trasportare.

Il sistema di realtà aumentata dei Moverio rende possibile l’intervento anche ai meno esperti, semplicemente facendosi guidare da remoto ma sempre con a portata di vista una ricostruzione affidabile della situazione.

L’idea dell’integrazione di TeamViewer Pilot con i Moverio è infatti consentire agli esperti di essere virtualmente sul posto, a prescindere da dove ci si trovi, e garantire assitenza di qualità a più clienti allo stesso tempo.

I tecnici onsite e dell’assistenza, chiamati a svolgere riparazioni e interventi complessi oppure risolvere problemi operativi, possono essere guidati visivamente da remoto da altri esperti, lavorando a mani libere sulla base delle istruzioni fornite.

Realtà aumentata, qualità aumentata

Nel caso di strutture di supporto centralizzate, gli esperti possono collegarsi a un computer o a un dispositivo mobile e grazie aii Moverio entrare nel contesto visualizzato in tempo reale dai tecnici sul campo. Qui possono aggiungere note in realtà aumentata con frecce indicatrici, disegni a mano libera, istruzioni in sequenza e molto altro, direttamente sugli oggetti presenti nel campo visivo del tecnico onsite.

Le indicazioni visive sono particolarmente utili quando il problema è troppo difficile da spiegare, oppure in condizioni in cui si fa fatica a comprendere le istruzioni audio. Molte aziende con team di produzione o di assistenza sul campo scelgono gli smartglasses per la manutenzione, la riparazione e la formazione specifica sul posto di lavoro.

TeamViewer Pilot allarga proprio questo raggio d’azione, rendendo gli esperti disponibili ovunque si trovino per guidare i tecnici sul campo in caso di problemi e fornire loro la formazione necessaria. I Moverio BT-350, infatti, consentono di collegarsi in pochi secondi, per una collaborazione pressoché immediata da qualsiasi parte del mondo.

Le lenti trasparenti e la visione stereoscopica dei Moverio offrono un ampio campo visivo e sovrappongono contenuti trasmessi in remoto a seconda delle necessità. Grazie alla microtecnologia Si-OLED, l’area di visualizzazione inutilizzata è trasparente, fondamentale per garantire una sovrapposizione perfetta tra i contenuti in realtà aumentata e lo scenario reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.