Sulla neve con GoPro, ogni discesa diventa un bel ricordo






Alcuni utili suggerimenti Gocamera.it per ottenere il meglio dalle più recenti action cam su sci, snowboard o ciaspole

Con la stagione invernale entrata nel vivo, per gli appassionati di sci inizia il vero divertimento. Per niente scoraggianti dalla carenza di neve, molti di loro hanno una ragione in più per non vedere l’ora di allacciarsi sci o snowboard, oppure anche solo delle semplici racchette. Chi infatti per Natale è riuscito a farsi regalare un’action cam è giustamente impaziente di provarla.

Soprattutto per i meno esperti però, il rischio di sbagliare qualcosa e non riuscire a portarsi a casa i ricordi desiderati è alto. In loro soccorso arriva GoCamera.it, con una serie di indicazioni e consigli su come ottenere il meglio dalla nuova compagna di avventura. Per i più esperti, l’occasione per provare a spingersi oltre e sperimentare nuove modalità di ripresa.

GoPro, cacciatrice di ricordi

Prima di tutto, è importante sapere cosa può offrire il proprio mezzo.  Accomunate da design impermeabile, zoom tattile, autoscatto, comandi vocali e orientamento verticale, GoPro HERO7 Black, HERO7 Silver e HERO7 White hanno altre caratteristiche diverse.

Solo la top di gamma a vanta infatti anche la nuova stabilizzazione elettronica e la possibilità di trasmettere live su Facebook con tutti gli amici le proprie avventure. Per tutte le altre, resta la possibilità di condividere foto e video anche subito dopo le riprese, grazie all’integrazione con la GoPro App e alla Quik App. Utile quest’ultima a creare video completi di musica, tagli, transizioni e testi con pochi touch.

Sci e snowboard, stessi bridi, accessori diversi

Più in dettaglio, ogni disciplina può contare su accessori dedicati. Nel caso dello sci, una delle alternative più adatte a realizzare video capaci di trasportare al centro della scena, è GoPro Chesty. Un  supporto a pettorina utile a sfruttare il SuperView per inquadrare le mani e le racchette.

Per chi invece vuole trasmettere tutto il brivido di una discesa mostrando l’emozione e le espressioni, GoCamera Arm è l’accessorio per rivolgere la videocamera all’altezza degli occhi e inquadrare quindi il proprio sguardo.

Per un’attività invece più variegata come lo snowboard, GoCamera.it consiglia prima di tutto un’asta per GoPro, a condizione che sia robusta e resistente. Per chi invece va in discesa zaino in spalla, la soluzione per riprese semi soggettive potrebbe essere proprio lo spallaccio dello zaino con il supporto StrapMount.

In comune a tutti, un avversario molto frequente in montagna, il freddo. Per le batterie di una action cam, un vero e proprio nemico. Il rimedio è tutto sommato semplice, dotarsi di una custodia stagna e di accessori di ricarica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.