Con SANIcar l’assicurazione auto si prende cura della salute

Grazie alle tencologie Ice-Key, HDMI Assicurazioni cura l’accesso ai dati sanitari

Per una compagnia di assicurazioni, ridurre il numero di incienti non può fare a meno di essere un obiettivo strategico, prima ancora di un impegno sociale. HDI Assicurazioni si è affidata all’esperienza di Ice-Key per raggiungere l’obiettivo.

Dalla collaborazione tra le due aziende è nato infatti il progetto SANIcar, proposta intenzionata a spingersi oltre l’usuale ventaglio di servizi offerti da una coeprtura assicurativa, per cambiare il concetto di portabilità dei dati sanitari, rendendoli subito disponibili in caso di ogni necessità.

Pretendo dalla necessità di liberare un individuo dalla gestione dei propri dati sanitari, senza ricorrere a terzi come per esempio strutture sanitarie o personale medico sanitario, SANIcar permette ai  soccorritori di acquisire velocemente le informazioni personali e sanitarie essenziali, attivare un rapido e mirato intervento medico e avvertire immediatamente i famigliari.

Un adesivo aiuta a salvare la vita

Questo grazie alla tecnologia, e in particolare a Ice-Key. SANIcar è un kit composto da un adesivo da applicare a un documento personale (patente, tessera sanitaria o altro a disposizione) e da una vetrofania da apporre sul parabrezza del proprio autoveicolo o in vista su una moto, per informare sulla presenza del dispositivo.

Sullo sticker Ice-Key è stampato un QR code univoco abbinato a un chip NFC. Attraverso la scansione del QR code è possibile visualizzare le informazioni che l’assicurato inserisce in completa autonomia nel proprio profilo in cloud SANIcar. Nel profilo è anche possibile custodire la copia dei propri documenti personali e medici al fine di avere tutto sempre con sé a disposizione immediata.

Le informazioni inserite in cloud sono reperibili dall’assicurato o dai soccorritori in qualsiasi parte del mondo e sono traducibili simultaneamente in sei lingue. Inoltre, SANIcar offre una applicazione mobile su piattaforma Android per il trasferimento dei dati del cloud nel chip NFC applicato nello sticker. La lettura NFC consente di visualizzare i dati, di inviare chiamate e sms con la propria posizione geografica a numeri preselezionati anche in assenza di connessione internet.

SANIcar trova la sua applicazione ottimale proprio nelle situazioni di emergenza al fine di consentire l’immediato riconoscimento di un ferito, di apprenderne i dati anagrafici e soprattutto di conoscerne i dati clinici (allergie, terapie in corso, malattie, ecc.) e per agevolare l’accettazione nelle strutture sanitarie.

Dal questo mese, i primi trentamila kit SANIcar sono in distribuzione da HDI Assicurazioni gratuitamente ai propri  assicurati RC auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.