Arriva Pocophone, progetto ambizioso Xiaomi per non bruciarsi

A dispetto del nome, Pocophone, sottomarchio di Xiaomi non nasconde grandi ambizioni. F1 è il modello scelto per il debutto in Italia all’insegna di pochi compromessi escluso il prezzo. Con un listino comunque non trascurabile di 329 euro, Pocophone F1 propone infatti una piattaforma Qualcomm Snapdragon 845. Soprattutto però, la quasi inedita soluzione di sistema di raffreddamento a liquido LiquidCool Technology. Il tutto accompagnato da una buona dotazione di a 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna e completato da una batteria da 4.000 mAh.

Completano la dotazione la fotocamera posteriore con doppio sensore Sony IMX363 da 12 MP e sistema Autofocus Dual Pixel, utile a fotografare in condizioni di scarsa illuminazione e in controluce. Sul lato frontale, è integrato invece un sensore da 20 MP. Entrambe le fotocamere sono supportate dalle ormai inevitabili funzionalità di intelligenza artificiale. Quella frontale, in combinazione al sistema di luce e fotocamera a infrarossi abilita la funzione AI face unlock per sbloccare il dispositivo con il riconoscimento facciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.