Il guanto Vrfree pronto a lanciare la sfida a una realtà virtuale senza fronzoli

Il sistema riesce a eliminare del tutto sensori e cavi, lasciando la massima naturalezza ai movimenti

Con la diffusione della tecnologia e la sua rapida evoluzione, il limite maggiore dei sistemi per la realtà virtuale è la necessità di impiegare accessori come telecomandi o sensori, collegati in qualche modo al sistema, spesso via cavo. Mentre i principali produttori sono al lavoro ognuno per migliorare la propria soluzione, dopo l’anteprima lo scorso marzo al CES Vrfree prova l’allungo, con un sistema innovativo e soprattutto trasversale, capace cioè di lavorare con i principali visori in commercio.

In realtà Vrfree si presenta ancora lontana da una soluzione definitiva, ma la direzione intrapresa da Sensoryx è certamente interessante e degna di considerazione. Tutto ruota intorno a un paio di guanti con integrato tutto quanto serve a tracciare i movimenti, abbinati a un sensore applicato direttamente sul visore. L’effetto visivo risultante non sarà dei migliori, ma il risultato sembra decisamente promettente.

Una volta indossati i guanti infatti, non serve altro per trasmettere i movimenti al sistema via wireless. Accuratezza e affidabilità sono garantite da uno sviluppo completamente interno all’azienda. La ormai prossima messa a punto di uno standard nel settore aiuterà inoltre a rendere Vrfree compatibile con un numero maggiore di applicazioni.

Nel frattempo, le opportunità non mancano comunque. A partire naturalmente dal mondo dei videogiochi compatibili OpenVR. Solo il primo passo però, di un progetto ben più ambizioso. Fermo restando l’obiettivo di renderlo passaggio obbligato per gli appassionati del gaming, prospettive interessanti sono già state individuate anche nell’ambito tecnico. Dalla suggestiva progettazione di edifici e ambienti, al più pratico supporto per l’assistenza tecnica, senza dimenticare le sempre grandi potenzialità nella formazione.

Elevate anche le ambizioni economiche. Il costo di candidarsi a pionieri nel mondo della realtà virtuale è infatti di 320 dollari, consegna compresa. Al momento, Vrfree è compatibile con Oculus Rift, HTC Vive, Oculus Go, Samsung Odyssey, Google Daydream, Gear VR, HP Mixed Reality, Lenovo Explorer, LG VR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.