Uno Sleep sotto il materasso e ogni notte è una buona notte

L’innovativo cuscino intelligente Nokia traccia profili personalizzati per offrire consigli

Annunciato a gennaio al CES 2018, arriva ora ufficialmente anche in Italia Nokia Sleep, il sensore intelligente Wi-Fi  per una migliore qualità del sonno. Più precisamente, l’arrivo ufficiale in negozio è previsto per il 10 aprile, ma sono già aperte le prenotazioni al prezzo di 99,95 euro.

Per la nuova sfida, Nokia ha seguito la strada già tracciata da tanti produttori di smartwatch, studiando la qualità del riposo, inquadrata come elemento fondamentale per una vita sana, troppo spesso messa in secondo piano rispetto all’attività fisica e a una corretta alimentazione.

Sleep è di fatto un piccolo cuscino connesso allinea Wi-Fi domestica. Posizionato sotto il materasso ad altezza della zona lombare, fornisce informazioni sulla qualità del sonno. L’analisi  segue quattro parametri principali: durata e interruzioni, cicli del sonno (fasi leggere, profonde, fase REM) e il russare. Gli stadi del sonno sono rilevati in funzione dei segni vitali (ritmo cardiaco e respiratorio) e dei movimenti di chi lo utilizza, acquisiti attraverso il materasso dal sensore pneumatico.

La sincronizzazione  alla relativa app Health Mate, permette di visualizzare lo Sleep Score in una scala di 100 punti ottenuti in base a durata, profondità, interruzione, regolarità, tempo per addormentarsi, per svegliarsi e possono anche visualizzare l’evoluzione e ricevere dei consigli personalizzati.

Per esempio, il programma “Sonno Smart”, sviluppato per ottimizzare la qualità del riposo. Una guida per gli utenti durante un periodo di otto settimane, per aiutarli a capire le diverse tipologie di sonno e imparare ad avere una routine più bilanciata e regolare, soprattutto nell’alternanza tra i giorni feriali e il fine settimana. È dimostrato che con piccole migliorie al proprio comportamento e abitudini, gli utenti possono aumentare il loro sonno di 12 minuti ogni notte.

Il dispositivo vuole però andare oltre e rivelarsi utile anche per il controllo della smart home. Grazie alla compatibilità con il servizio IFTTT, può infatti trasformarsi in interruttore per gestire luci, termostato di casa  e altro, con l’intento di ottimizzare l’ambiente in cui si dorme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.