Nuovo Wear OS, stesse ambizioni per il mondo indossabile di Google

Svolta importante per la versione wearable di Android, pronta alla riconquista del settore

Nonostante qualche incidente di percorso, la convinzione Google resta di un futuro disegnato dai dispositivi indossabili. Archiviati risultati deludenti come le vicende sfortunate dei Google Glasses, l’impegno resta comunque alto alla ricerca di una posizione importante in un mercato strategico nei prossimi anni.

Tra chi non ha ancora risposto alle attese, anche Wear, la versione wearable di Android, finora adottata meno di quanto ci si potesse aspettare in origine di fronte all’enorme successo riscontrato invece sugli smartphone. Nonostante la presenza sul mercato di una cinquantina di marchi con il sistema operativo Google, la maggior parte della quota resta esclusa, Il caso più significativo, la strategia Fitbit di puntare, primo tra i marchi più gettonati, su una soluzione proprietaria

Per questo, Google è arrivata a una decisione storica. In occasione dei uno degli eventi più importanti per il settore dell’orologeria, l’azienda ha in serbo un grande annuncio. Durante Baselworld, appuntamento svizzero per i prodotti di fascia alta, Android Wear prenderà ufficialmente un nuovo nome. Da ora in avanti quindi, il progetto per la conquista del settore dei dispositivi indossabili assume le insegne di Wear OS by Google, presentato come “Sistema operativo wearable per tutti.

Resta solo da augurarsi, non si riveli una decisione segnata dall’ironia della sorte, considerato il momento difficile vissuto proprio dalla stessa fiera elvetica dell’orologeria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.