AudioNews

SoundProtex mette un tappo ai suoni molesti






I Sennheiser SoundProtex reinterpretano il concetto di tappi per orecchie, proteggendo l’udito senza rinunciare alla qualità

La musica ad alto volume, tipica dei concerti o di una discoteca, è capace di trasmettere emozioni come poche altre situazioni. Spesso però, lascia anche quella poco gradevole sensazione di fastidio alle orecchie, se non di mal di testa prolungato. Una situazione alla quale Sennheiser è in grado di porre rimedio grazie a SoundProtex.

Un accessorio tanto piccolo quanto utile, una versione riveduta a e corretta all’insegna della tecnologia dei classici tappi per orecchie. Grazie a questo accorgimento infatti, l’azienda promette di riuscire ad ascoltare al meglio i concerti, o permanere per lungo tempo in ambienti con musica ad alto volume, senza doversi preoccupare di danneggiare l’udito e soprattutto contrastando quella fastidiosa sensazione di trovarsi all’interno di un acquario, tipica dei tappi tradizionali.

Un filtro, non una barriera

Per riuscirci, i SoundProtex sfruttano una tecnologia di filtraggio a membrana brevettata. Riducendo la pressione sonora che raggiunge l’orecchio, il filtro abbassa i livelli di volume potenzialmente dannosi, consentendo di ascoltare in sicurezza e più a lungo. Il livello di decibel di molti concerti rock supera infatti spesso 100 dB e l’esposizione a tali livelli per più di 15 minuti espone l’ascoltatore al rischio di danni all’udito.

La combinazione di una membrana accordata e di una rete fonoassorbente riduce in egual misura le frequenze alte e basse. Per comprendere il parlato, le persone si basano molto sui dettagli delle frequenze più alte. Ma gli inserti auricolari standard possono mascherare questi dettagli. I filtri SoundProtex, accuratamente bilanciati, mantengono  invece una quantità di frequenze più alte sufficiente a preservare la consapevolezza dell’ambiente, consentendo di sostenere una normale conversazione durante un concerto.

Inoltre, non si tratta di un accessorio monouso. Per avere gli auricolari nuovamente pronti per l’uso, è sufficiente pulirli o sciacquarli sotto l’acqua. La confezione standard comprende tre misure di inserti auricolari e una piccola custodia. Il materiale TPE di livello medico, morbido e flessibile, è privo di plastificanti e altre sostanze che potrebbero irritare la pelle sensibile delle orecchie.

CROWD AT MUSIC FESTIVAL

Utili anche per un momento di privacy o relax

Più in generale, i SoundProtex possono tornare utili anche solo per chi è alla ricerca di un po’ di pace e tranquillità in viaggio o in un ufficio rumoroso, quando si ha bisogno di concentrarsi. Per le situazioni più estreme, è inoltre possibile aggiungere il filtro a blocco totale incluso.

Per chi vuole spingersi ancora oltre, Sennheiser mette a disposizione una versione SoundProtex Plus, con due filtri acustici aggiuntivi per scegliere tra tre livelli di attenuazione del suono. Si può scegliere il filtro più denso, con una valutazione numerica singola stimata di 20 dB, per musica ad alto volume, sport motoristici o uso di utensili elettrici. Oppure, il filtro medio adatto per festival, eventi o viaggi, con un SNR stimato di 17 dB. Infine, il filtro basso adatto per concerti più tranquilli o non amplificati, uffici rumorosi o per visitare bar e ristoranti, con un SNR stimato di 10 dB.

Il prezzo dei  tappi Sennheiser SoundProtex  è di 39,90, euro, mentre per la versione Plus servono 79,90 euro.

Pubblicato il 22/6/2023


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *