Gli Earbuds 3 Pro pronti alla sfida temperatura






In arrivo i nuovi auricolari Honor. Gli Earbuds 3 Pro saranno in grado di leggere la temperatura corporea all’interno dell’orecchio

Anche Honor è pronta ad affrontare uno dei temi più caldi in fatto di wearable, il rilevamento della temperatura corporea. A differenza di quasi tutti i rivali però, non attraverso uno smartwatch, ma seguendo la meno scontata via degli auricolari. Un annuncio pronto per l’ormai imminente MWC 2022 dove gli Earbuds 3 Pro saranno ufficiali.

Al momento, di certo c’è solo la notizia, mentre l’azienda cinese sta cercando di mantenere il massimo riserbo sulla tecnologia adottata. Le voci del caso però, sono d’accordo nell’indicare l’utilizzo di un sensore ottico da inserire all’interno degli auricolari total wireless ed effettuare così la lettura all’interno dell’orecchio.

Fonte affidabile

In linea di massima, una delle soluzioni più affidabili per completare l’operazione. A differenza del polso, il dato rilevato è meno soggetto a variabili come la posizione dello smartwatch o fattori esterni. Non a caso, è una soluzione allo studio anche per la frequenza cardiaca e gli altri parametri tradizionali.

L’annuncio Honor non rappresenta certo una novità. Sono infatti diverse le soluzioni già proposte al mercato. Dal Fitbit Sense ai più particolari smartring Oura 3 e Whoop 4.0, fino a progetti simili.

Sempre in cerca di certificazione

La vera questione però è un’altra. Finora, si parla sempre di rilevazioni senza certificazione di livello medico, quindi ufficialmente da considerare puramente indicative. Al momento non c’è ragione per cui gli Earbuds 3 Pro possano invece distinguersi in questo senso.

D’altra parte, il prezzo previsto è abbastanza popolare. Si parla infatti di una cifra intorno ai 60 euro, per auricolari total wireless con cancellazione attiva del rumore e modalità trasparenza.


Pubblicato il 21/2/2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: