La sfida epix, il meglio di Garmin per lo sport






Smartwatch senza compromessi, Garmin epix, combina materiali, funzioni, autonomia e affidabilità ai massimi livelli. Prezzo compreso

Si sono fatte attendere più del previsto le novità Garmin, ma al momento giusto sono arrivate, e più di una. Oltre all’atteso Fenix 7, c’è anche lo smartwatch di fascia alta epix, sempre rivolto in particolare al mondo dello sport.

Soprattutto, quelli più movimentati, dove le doti di robustezza e affidabilità possono essere apprezzate al meglio. Lente in zaffiro o in cristallo chimicamente rinforzato e lunetta in acciaio o titanio, sono alcuni degli accorgimenti adottati da Garmin, insieme a linee classiche, pensate per adattarsi anche a situazioni ordinarie come la palestra o agli appuntamenti più formali.

Come abitudine, diverse le versioni proposte, a partire dalla Slate Stainless Steel con lunetta in acciaio e lente Corning Gorilla glass a protezione del display. Le versioni Carrera White Titanium e Black Carbon Gray DLC Titanium offrono invece l’affidabilità del vetro in zaffiro.

Dal display alle funzioni, massima visibilità

A protezione del display AMOLED da 1,3” touchscreen. Aspetto questo da non sottovalutare. Attesa sul Fenix 7, la tecnologia AMOLED nella circostanza è stata riservata agli epix, quasi a voler marcare una differenza di categoria e di conseguenza anche di prezzo. In compenso, in questo caso non è prevista la ricarica solare. La risoluzione è di 416×416 pixel ed è disponibile anche l’opzione always-on.

Inoltre, più dell’avventura in questo caso il destinatario è un utente votato allo sport. Quindi, contare su una gamma particolarmente ricca di funzioni per il tracciamento delle attività e relative analisi, con indicazioni anche sullo stato di salute.

In particolare, si distinguono il monitoraggio della respirazione e dello stress, il rilevamento della qualità del sonno con valore, grafici e approfondimenti del proprio riposo notturno, e conseguente indicazione sul livello di energia quotidiana indicato da Body-Battery.

Perfetto compagno di squadra

Per i più competitivi, anche la possibilità di contare su una sorta allenatore personale, con piani di allenamento e indicazioni utili per gestire tempi e intensità delle attività. Tra le funzioni meno scontate, PacePro, consiglia ai corridori su lunghe distanze il passo corretto da mantenere in base alle pendenze del percorso. Per chi corre invece fuoristrada, Up Ahead consente di leggere in anticipo i POI di riferimento.

Tra i sistemi di localizzazione utilizzabili, GPS, GLONASS e Galileo. Nella versione Sapphire, anche tutti in simultanea. Per le mappe, a disposizione TopoActive con download gratuiti, mentre per gli appassionati di sci alpino e fondo è possibile contare anche sulla cartografia SkiView.

Sfruttando l’opzione always-on per lo schermo, l’autonomia dichiarata da Garmin è comunque superiore alla media: sei giorni. Con il sistema completo di localizzazione attivo, si ha invece la copertura per un giorno, mentre in modalità tradizionale si può anche arrivare a quattordici giorni.

Una configurazione tra le più complete, accompagnata da materiali tra i più evoluti, spinge come prevedibile in alto il prezzo di epix, per il quale è necessario mettere in preventivo una spesa compresa tra 999,99 euro e 1.099,99 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: