Ci pensa Grit X Pro a proseguire l’avventura Polar






Cassa da 47 mm per il nuovo smartwatch Polar Grit X Pro pronto ad affrontare le condizioni più estreme, ma anche la vita di tutti i giorni

Dietro l’apparenza di un dispositivo soprattutto elegante, contrassegnato da una cassa circolare dalle linee semplici, la nuova scommessa Polar Grit X Pro, nasconde una realtà un’anima decisamente più aggressiva, pronta ad affrontare anche le condizioni d’uso estreme.

A far notare il nuovo smartwatch Polar ci pensano prima di tutto le dimensioni. La cassa in acciaio da 47 mm lo rende uno tra i modelli più imponenti del settore. Quanto serve per racchiudere un display a colori da 1,2” con una risoluzione di 240×240 pixel. Il tutto protetto da un vetro in zaffiro, a prova delle peggiori intemperie.

Dimensioni importanti

Utile certamente per farsi notare, accettando un peso compreso del cinturino di serie di 79 grammi, ma anche per l’affidabilità necessaria nelle situazioni outdoor più delicate. Quadrante grosso significa infatti maggiore chiarezza delle informazioni visualizzate e più dettagli.

Pronto per immersioni fino a cento metri e a sopportare temperature comprese tra -20° e +50° Grit X Pro sfrutta lo spazio disponibile anche per integrare una batteria dall’autonomia massima dichiarata di una settimana, ridotta a 40 ore con l’utilizzo del GPS integrato.

La navigazione può infatti essere effettuata direttamente al polso, grazie alle mappe integrate, dopo aver sincronizzato il tracciato con l’app sullo smartphone o sul tablet. Tra le funzioni interessanti, l’opzione per farsi riportare al punto di partenza o la raffigurazione dettagliata dei dislivelli.

Completo il supporto per le escursioni. Oltre alla navigazione infatti, si può contare su barometro, altimetro, bussola, condizioni meteo ed effemeridi.

Compagno di avventura o allenatore sempre pronto

Non serve però cimentarsi necessariamente negli sport più estremi per apprezzare il Grit X Pro. È infatti pronto a farsi apprezzare anche nella pratica delle discipline più quotidiane. Il corredo di sensori permette infatti di tracciare allenamenti in dettaglio, tenendo sotto controllo tra l’altro il livello di potenza istantanea prodotto durante uno sforzo e il livello di condizione fisica, utile a valutare la tipologia di allenamento più adatta, oppure se non sia il caso di prendersi una pausa.

Completo naturalmente anche di tutte le funzioni per monitoraggio del sonno, notifiche e musica (solo in streaming), Polar Grit X Pro ha ambizioni elevate anche in fatto di prezzo. La versione base costa infatti 499,99 euro. Per i più esigenti, si può guardare anche a Grit X Pro Titan, con cassa in titanio grazie al quale ridurre il peso a 53 grammi, al prezzo di 599,99 euro.


Pubblicato il 7/10/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: