Sotto la guida Wondercise, Watch diventa il miglior istruttore






Sfruttando i sensori degli smartwatch Apple e Garmin, il sistema Wondercise, analizza e corregge i movimenti negli allenamenti in casa

La recente sterzata di Watch 6 in direzione dello sport segna probabilmente solo l’inizio di un nuovo terreno di confronto. Intenzionata a recuperare nel più breve tempo possibile il ritardo accumulato negli ultimi anni rispetto ai rivali, Apple ha subito rilanciato con Fitness+, il programma interattivo di allenamento a distanza puntando proprio sull’integrazione dei propri dispositivi.

Prima di arrivare a coprire l’intera offerta c’è però ancora spazio per sfruttare meglio le nuove funzioni di Watch 6. Così la pensa Wondercise, pronta ad aggiungere un aspetto importante quando si pratica attività da palestra, il tracciamento dei movimenti.

Il trainer a portata di polso

Sono infatti già diversi sul mercato i sensori dedicati, utili a leggere i movimenti degli arti impegnati in un esercizio, per verificarne correttezza ed efficacia. Qua, la startup di Taiwan ha individuato lo spazio ideale per inserirsi.

Compatibile anche con i sistemi Garmin oltre all’ultima modello Watch 6, Wondercise analizza i movimenti dell’utente e li confronta con quelli del trainer visualizzato sullo schermo al quale ci si sta ispirando, attraverso l’app sullo smartphone.

In pratica, come avere un istruttore letteralmente davanti a sé, esattamente come può avvenire in palestra, pronto a correggere una postura errata o semplicemente a indicare la via per eseguire un esercizio al meglio.

Wondercise più forte di ogni restrizione

Sono una cinquantina i programmi di lavoro integrati in Wondercise. Studiati in collaborazione con alcuni tra i più importanti esperti e preparatori del settore, coprono le discipline più svariate. Dal classico lavoro di potenziamento o di resistenza, fino alla preparazione per l’hip hop o il Tai Chi, o semplicemente una più tranquilla sessione di yoga.

Con indosso il proprio smartwatch Apple o Garmin, basta avviare l’app prima di iniziare a seguire la sessione di lavoro guidata dal video. Sfruttando i sensori integrati, la tecnologia proprietaria di Motion Matching analizza i movimenti e indica in tempo reale un indice.

Una sorta di punteggio sulla validità dell’esercizio nel suo insieme. Grazie al quale capire dove e come migliorarsi e soprattutto avere la garanzia di un lavoro in grado di portare benefici al proprio corpo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.