Passa per WorldWatch V7 la ricerca del tramonto perfetto






L’originale smartwatch Yes Watch è concepito per essere perfettamente alineati alle fasi solari e lunari, senza rinunciare ai ritmi dettati dall’uomo

Anche l’orologio, non necessariamente uno smartwatch, non può fare a meno di restare ancorato ai ritmi dell’uomo, accettando il naturale scostamento da quelli dettati dalla natura. Non si parla solo di ora legale od ora serale, quanto anche della esatta corrispondenza con i cicli di sole e luna per esempio. Esattamente l’aspetto sul quale si è concentrata Yes Watch e dal quale è scaturito WorldWatch V7.

Uno dei pochi al momento, se non l’unico, smartwatch perfettamente allineato ai ritmi neutrali, restando tuttavia pienamente sincronizzato con quelli umani. Quindi, possibilità di avere sempre sotto controllo il momento esatto di un alba, di un tramonto o di una fase lunare nel posto in cui ci si trova, senza l’approssimazione dei fusi orari.

Sincronizzati alla natura

Ma anche la possibilità di conoscere o esplorare quelli di altri luoghi. Per i più appassionati, un aiuto a scovare il luogo ideale per assistere ad albe tramonti o anche a una stellata da non dimenticare. Non da ultimo, anche solo per sfoggiare un dispositivo originale e potersi lasciare ogni tanto andare a sognare luoghi dove passare una vacanza.

Il primo punto affrontato e superato da WorldWatch V7 è la suddivisione netta di dodici ore tra giorno e notte. Considerazione valida non più di un paio di volte all’anno, in ogni altro momento necessita di conoscere esattamente la posizione dell’utente tra un archivio di 650 città. Grazie a questo, il display aggiorna gli orari di alba, tramonto, zenith e fase lunare.

Caso mai servisse raggiungere una posizione diversa dove trovare lo scenario naturale desiderato, WorldWatch V7 integra una bussola digitale nel display LCD, combinato al quadrante inserito in  una cassa in titanio di dimensione 46×16 cm e pesante 71 grammi. in uno spessore di 22 centimetri.

Non il solito smartwatch

WorldWatch V7 è quasi uno smartwatch ibrido. Il display è infatti circondato da un quadrante con ghiera regolabile a scelta tra diverse opzioni a seconda delle informazioni ricercate, dall’orario nei due formati 12/24 ore, alle fasi solari e lunari. Il tutto, completato da una lancetta meccanica anche questa con più funzioni oltre all’ora.

L’aspetto è certamente classico, la combinazione invece, decisamente unica. Colorato in modo da farsi notare pur senza risultare sfacciato WorldWatch V7 sfrutta la componente digitale per offrire anche un estremo livello di personalizzazione nel display.

Uguali per tutti invece, le funzioni standard con svariati formati per l’ora, supporto multilingue (italiano compreso), sveglie, timer e cronometro. Non risultano invece disponibili le opzioni di sincronizzazione con lo smartphone.

Probabilmente però, proprio grazie a questo la batteria promette una durata di tre mesi. Alla luce delle caratteristiche intrinseche e del livello di innovazione, appare adeguato anche il prezzo di 353 euro proposto per il modello base di WorldWatch V7 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *