Nascosto dietro iPhone, Fjorden lo trasforma in macchina fotografica






Accessorio da montare dietro ad iPhone, Fjorden rende più comoda l’impugnatura e integra i comandi tipici di una macchina fotografica

La capacità di iPhone di scattare foto e riprendere video di alta qualità è secondo Apple uno dei punti di forza storici del proprio smartphone. A prescindere da quanto tale affermazione possa realmente rivelarsi azzeccata, la modalità d’uso resta un elemento penalizzante rispetto a una macchina fotografica. Per chi vuole provare a chiudere questo divario, la soluzione ideale può essere Fjorden.

Dietro a un nome pensato per esaltare prima di tutto l’origine norvegese, si nasconde un sistema di controllo a livello fotografico da montare su iPhone. In pratica, una sorta di custodia per rendere le forme dello smartphone più ergonomiche e simili a quelle di una macchina fotografica.

Applicato al retro di iPhone, Fjorden ne cambia prima di tutto le proporzioni, in modo da consentire un’impugnatura più stabile in favore della classica inquadratura orizzontale.

La fotografia con iPhone secondo Fjorden

Inoltre, una serie di comandi nella parte superiore aiuta a impostare la perfetta modalità di azione senza distogliere l’attenzione dall’inquadratura.

Prima di tutto, il pulsante di scatto. Esattamente come in una macchina fotografica, se premuto a metà calcola i parametri di messa a fuoco ed esposizione, senza scattare subito. Questo permette in genere di valutare le diverse condizioni di luce e verificare la corretta messa a fuoco.

Di fianco, una ghiera può essere sfruttata a piacere per regolazioni manuali come tempo di esposizione, apertura del diaframma, impostazione ISO, messa a fuoco o un altro parametro a piacere.

Simmetricamente, subito dopo si trova un secondo pulsante, anche questo personalizzabile: per esempio, per passare dalla modalità orizzontale a quella verticale o viceversa, oppure per passare tra la modalità selfie e la lente principale. Ancora, attivare il flash o scegliere tra le ottiche disponibili.

Infine, subito sotto, in posizione ergonomica, una leva per gestire lo zoom. Importane ricordare, nel caso di iPhone si parla sempre di una funzione digitale e non ottica. Ottenuta in pratica ritagliando l’immagine e applicando un algoritmo.

Praticità a tutto iPhone

Fjorden cambia naturalmente il profilo dello smartphone Apple. Risulta però più pratico da tenere in mano in qualsiasi situazione e comunque l’ingombro è contenuto in poco più di un centimetro.

Inoltre, il sistema è compatibile con gli accessori per iPhone legati alla fotografia, e quando non serve scattare foto funziona anche da supporto, sempre utile tra l’altro in caso di videochiamate.

Aspetto insolito, ma a vantaggio del peso, Fjorden utilizza una comune batteria monouso a bottone. Abbastanza però, per garantire secondo i progettisti una durata intorno all’anno.

Per i primi disposti a credere il progetto, il prezzo per prenotarne uno è di 119 euro.


Pubblicato il 27/8/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: