Audio con vista nell’idea SND Ray tutta da guardare e ascoltare






Occhiali da sole alla moda, al loro interno gli SND Ray nascondono originali auricolari a conduzione ossea, tanto potenti quanto invisibili

Per chi è alla ricerca di un accessorio di tendenza abbastanza originale ed attraente da riuscire e a distinguersi durante l’estate e non ha ancora trovato niente di soddisfacente, gli occhiali SND Ray possono essere la risposta ideale.

Simili a dei moderni occhiali da sole solo all’apparenza, in realtà gli SND Ray racchiudono una delle tecnologie più innovative e interessanti in materia di audio.

Al loro interno infatti, è integrato un sistema di diffusione sonora. All’apparenza però, totalmente privo di riscontri visivi. Gli occhiali sfruttano infatti la conduzione ossea invece di qualsiasi cavo o altro supporto.

L’audio nascosto negli SND Ray

Vale a dire, le onde sonore si diffondono attraverso le ossa con cui gli SND Ray vengono a contatto tra tempia e orecchio. Una soluzione non certamente rivoluzionaria, nel caso dell’azienda di San Diego però, portata a un livello superiore.

La scelta insolita è infatti quella di limitarsi alle funzionalità audio e integrarle in un paio di occhiali. Quindi resistere alla tentazione di optare per dei più complessi, costosi e inevitabilmente ingombranti smartglasses.

In pratica, gli SND Ray entrano in concorrenza con i tradizionali auricolari, con o senza fili. Se qualcuno può storcere il naso di fronte alla prospettiva di non poter esibire l’ultimo modello bianco wireless, il confronto in termini di originalità è però certamente vinto. In più, con tutti i benefici di avere anche degli occhiali da sole in un unico oggetto.

La tecnologia a conduzione ossea offre anche maggiori spazi per lavorare sulla qualità audio. Per loro stessa natura gli occhiali presentano una superficie più estesa dei comuni auricolari in-ear. Quindi maggiori possibilità di collocare i diffusori e, nel caso specifico, di inserirne quattro raggiungendo così un migliore effetto surround.

Così come risulta più pratica la gestione dei comandi. Le stanghette offrono infatti una superficie più ampia per tutte le impostazioni e regolazioni del caso.

Ascolto ai massimi livelli

La dotazione del microfono, completa infine il corredo delle funzionalità audio, coprendo anche chiamate e notifiche. Con tanto di filtro per la riduzione del rumore ambientale. Aspetto per niente scontato, collegato all’app via Bluetooth 5.0 integra anche il riconoscimento vocale.

Prima di tutto però, gli SND Ray sono degli occhiali da sole. Importante quindi anche la scelta dei materiali e delle linee. Se per le forme si è andati sul sicuro ispirandosi ai modelli più attuali, per la montatura e le lenti la ricerca ha puntato su leggerezza, affidabilità, resistenza e capacità di assorbire i raggi UV nel tempo.

Se il prezzo pieno di 199 euro potrebbe scoraggiare diversi potenziali acquirenti, la proposta di 105 euro ancora attiva su Indiegogo risulta decisamente più invitante. Soprattutto, sommando la spesa altrimenti necessaria per combinare occhiali da sole e auricolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.