Il nuovo look di watchOS 11 punta su sport e donne

Il nuovo look di watchOS 11 punta su sport e donne

Piccoli ma interesanti aggiornamenti per watchOS 11, con funzioni per chi pratica sport, attenzione alla gravidanza e personalizzazione

Al WWDC 24 di Apple sicuramente Watch non è stato tra i protagonisti. C’è però da registrare l’annunciato aggiornamento di watchOS 11, dove qualche spunto interessante non è tuttavia mancato.

A partire da una nuova funzione. L’app Vitals non si può tanto considerare tale in senso assoluto, ma un allineamento alla tendenza ormai diffusa di raccogliere in un unico contenitore tutti i parametri e le analisi effettuate dallo smartwatch, per offrire un quadro generale sulla salute.

La salute prima di tutto

Vitals quindi, analizza frequenza cardiaca e respiratoria, temperatura del polso, durata del sonno e livello di ossigeno nel sangue rilevati durante il riposo, per valutare lo stato di salute quotidianamente, guardare i parametri a colpo d’occhio e capire quando non rientrino nei propri valori di riferimento.

Si può inoltre importare l’app in modo da ricevere quando due o più parametri non rientrino nei valori di norma, insieme a un messaggio con indicazioni sulle possibili cause di tali variazioni per esempio cambiamenti di altitudine, consumo di alcol o patologie.

Un passo avanti Apple verso una maggior integrazione di Watch nella telemedicina. Nel caso specifico, quasi una sorta di test su larga scala per capire meglio la reale affidabilità e raccogliere riscontri, oltre ai dati, da parte degli utenti.

Nove mesi, e oltre, al fianco delle mamme

Sullo stesso argomento watchOS 11 offre un supporto aggiuntivo durante una gravidanza. Quando viene indicato lo stato interessante nell’app Salute su iPhone o iPad, l’app Monitoraggio ciclo di Apple Watch mostrerà l’età gestazionale e consentirà di registrare i sintomi riscontrati con maggiore frequenza durante il periodo. Si potrà così eventualmente rivedere e modificare aspetti come la soglia per le notifiche sulla frequenza cardiaca elevata.

Inoltre, le donne incinte potranno ricevere promemoria per una valutazione mensile della salute mentale. Si parla infatti di mesi dove il rischio di andare incontro a condizioni come la depressione è più elevato. Durante il terzo trimestre di gravidanza, quando il rischio di cadute aumenta, il parametro Stabilità della camminata su iPhone può anche avvisare più velocemente di un potenziale rischio di caduta.

Continua la rincorsa Watch sullo sport

L’uso principale, e continuo, di uno smartwatch resta però lo sport, e anche su questo si concentra watchOS 11. In un terreno dove la concorrenza è decisamente più agguerrita per Apple, si può ora contare su una funzione relativa ai carichi di allenamento, per misurare come intensità e la durata degli allenamenti influiscano sul corpo nel tempo.

Una funzione ormai di serie su quasi tutti i modelli più venditi, ora presente anche su Watch. Il carico di allenamento aiuta a capire lo sforzo sostenuto degli ultimi sette giorni rispetto alle quattro settimane precedenti. Dati utili per impostare al meglio un allenamento in preparazione di gare di fondo.

Lo sforzo sostenuto viene valutato su una scala da uno a dieci attraverso un nuovo algoritmo, valutando età, altezza e peso, combinate ai dati registrati durante l’allenamento. Sarà, inoltre, possibile aggiungere valutazioni personali, come tensione o indolenzimento.

Inoltre, nel malaugurato caso di una pausa forzata, o una serie di giornate impegnative o dove per qualsiasi ragione non ci si possa allenare come previsto, watchOS 11 ha in serbo un’opzione sicuramente originale. Per evitare un ulteriore impatto negativo sul morale, si può mettere in pausa gli anelli per un giorno, una settimana, un mese o più tempo, senza compromettere la serie di medaglie conquistate.

Più in generale, Watch offre ora maggiore spazio alla personalizzare di Fitness. Il pannello Riepilogo permette ora di configurare solo i parametri di interesse, inclusi i nuovi dati raccolti da attività come corsa, trekking, nuoto e mindfulness.

Un Watch sempre più unico

Sempre in tema di personalizzazione, ma da un punto di vista più generale, sono disponibili diversi nuovi widget, tra cui quelli per Shazam, Foto e Distanza. Inoltre, la Raccolta smart li può suggerire in base all’ora, alla data, al luogo, alle routine quotidiane e altro ancora.

Interessante infine, soprattutto per chi viaggia all’estero, l’app Traduci direttamente su Apple Watch. Grazie al nuovo algoritmo della Raccolta smart, watchOS 11 suggerisce automaticamente il widget dell’app quando si viaggia in un Paese dove si parli una lingua diversa da quella impostata sullo smartwatch.

Pubblicato il 14/6/2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights