Due nuovi utenti Apple Watch su tre, non è una buona notizia

Due nuovi utenti Apple Watch su tre, non è una buona notizia






Dietro il maggior numero di primi utenti di Apple Watch, si nasconde un calo nelle vendite, frutto anche di novità limitate

Dagli addetti ai lavori, si sente sempre più spesso sostenere come il mercato degli smartwach vada verso una fase di prevalente sostituzione. Conquistata cioè ormai buona parte dei potenziali utenti, si tratta ora di spingerli verso un modello più sofisticato. Da Apple invece, arriva una smentita.

Almeno, questo è quanto riportato da 9to5Mac a sguito di un incontro alla presenza di Tim Cook. Negli ultimi tre mesi del 2022, due Watch su tre sono infatti stati acquistati da nuovi utenti. Per buona parte, merito della combinazione tra l’arrivo dei nuovi modelli; oltre a Watch 8 e all’aggiornamento anche di Watch SE, l’esordio di Watch Ultra ha sicuramente attirato un pubblico nuovo.

Vendite in calo

C’è però anche un rovescio della medaglia. Il numero di vendite complessive della relativa divisione Wearables, Home and Accessories, comprendente anche la famiglia AirPods e HomePod, ha registrato una battuta di arresto importante. Le rispettive consegne sono infatti scese dell’8%. Ancora peggio del calo complessivo di Apple, del 5%.

Per quanto almeno in parte atteso, un risultato da non sottovalutare. Certamente, la situazione economica globale non aiuta, così come il protrarsi della pandemia in Cina incide sia sulla produzione sia sulle vendite locali.

D’altra parte, alcuni segnali non vanno trascurati. Per quanto riguarda il modello principale, Watch 8 non si può certo affermare sia portatore di grandi novità. Almeno, non quanto la media dei predecessori. Come sottolinea Mark Gurman, una situazione con buona probabilità destinata a durare.

Difficilmente Watch 9 invertirà la tendenza

Per quest’anno infatti, le attese su Watch sono piuttosto limitate. Non tanto per cattiva volontà, quanto per difficoltà nello sviluppare innovazioni all’altezza del nome Apple.

La tecnologia MicroLED per il display non è ancora pronta per una produzione su larga scala, così come non c’è particolare ragione di vedere arrivare su Watch 9 nuovi sensori, a partire da pressione del sangue o livello di glucosio.

Una situazione quindi, destinata a protrarsi per qualche tempo. Attualmente, cambiare modello di smartwach in casa Apple ha senso probabilmente solo per le prime versioni. Da qui, il maggior numero di vendite a nuovi utenti. In pratica, un’altra dimostrazione Apple di saper trovare qualcosa di positivo anche nei momenti difficili di calo nelle vendite e soprattutto mascherare un risultato negativo.

Pubblicato il 7/2/2023


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights