L’action cam QooCam 3 promette avventure senza confini






Con risoluzione video fino a 5,7 K e sensore da 62 MP, la QooCam 3 porta la ripresa a 360° nel mondo delle action cam

A guardare le action cam sempre più piccole e compatte, viene difficile pensare a dispositivi in grado di garantire riprese e immagini di qualità. Un dubbio superato invece già dalla prima prova quando si sceglie il modello giusto. Un pregiudizio che Kandao intende abbattere del tutto con la QooCam 3,

Se la regola di una action cam attualmente è registrare video 4 K, garantendo fluidità e precisione almeno a 2 K, Ora l’obiettivo è spingersi oltre, e non caratteristiche tecniche non solo nominali. Per intendersi, come le improbabili, all’atto pratico, risoluzioni oltre i 100 MP vantate da tanti smartphone.

Carta d’identità promettente

Come sempre in questi casi, il giudizio definitivo andrebbe verificato sul campo. Le promesse Kandao tuttavia, appaiono certamente interessanti. Grazie a un sensore da 62 MP, QooCam 3, dichiara infatti riprese ultra high a 5,7 K con una frequenza di 25 fps o 30 fps. Scendendo alla qualità UHD, si può inoltre salire fino  a 60 fps.  Più limitata appare invece la qualità fotografica. Non oltre gli 11 MP.

A garanzia dei risultati, un sensore da 1/1,55”. Se non proprio da macchina fotografica compatta, certamente superiore alla media. Il diaframma f1.6 assicura inoltre una elevata luminosità.

Punto di forza Kandao è però la ripresa a 360°. Proprio qua, la QooCam 3 può fare la differenza. Anche se i dettagli dell’operazione non sono ancora stati resi noti, si tratta infatti di uno dei dispositivi più compatti a offrire tale opzione.

La visuale a 360° può fare la differenza

Per quanto visto finora, il dispositivo non sarà realmente disponibile fino alla prossima estate, l’action cam utilizzerà il classico doppio obiettivo necessario a coprire l’intera visuale, con display a colori su un solo lato. Non è certo se questa configurazione aiuterà anche a passare da riprese frontali a quelle personali senza dover girare il dispositivo. Opzione potenzialmente interessante quando utilizzata fissa su un supporto. Per esempio, casco o manubrio.

Nessun dubbio invece, su forme leggermente diverse dallo standard del settore. La QooCam 3 è infatti più squadrata delle rivali, abbastanza da inserire il display anteriore a colori sotto l’obiettivo e non al suo fianco.

Impermeabile fino a dieci metri, l’action cam affida la qualità audio, spesso punto debole, a quattro microfoni. In più, anche uno speaker al servizio delle visualizzazioni istantanee. Ancora presto infine, parlare di prezzo.

Pubblicato il 24/1/2023


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: