Apple Watch 8 è sinonimo di salute e sicurezza






Confermate le attese per Apple Watch 8, con nuove funzioni al servizio dalla salute, in particolare delle donne, e della sicurezza

Dietro la grande risonanza della nuova sfida Apple nel mondo smartwatch con Watch Ultra, c’è anche un rinnovo dei modelli più noti, con la Serie Watch 8  e la versione Watch SE, dove non manca qualche interessante novità.

Mentre il nuovo arrivato affronta con grandi ambizioni la sfida nel mondo dello sport e l’outdoor, in questo caso l’attenzione resta saldamente rivolta prima di tutto alla salute. Di fianco alle ormai consolidate funzioni a partire a ECG e rilevamento delle cadute, fa la propria comparsa l’annunciato sensore per la temperatura corporea.

Il termometro della salute

In dettaglio, sono due i sensori impiegati, all’insegna di una maggiore affidabilità. Uno sul retro più vicino alla pelle, e un altro appena sotto il display. Secondo le dichiarazioni, il risultato è riuscire a rilevare differenze anche nell’ordine di un decimo di grado.

Proposto in due versioni da 41 mm o 45 mm, Watch 8 sfrutta questi nuovi sensori, insieme a quelli standard ridisegnati prima di tutto per migliorare il supporto alla salute femminile. rinnovato il modulo per seguire il proprio ciclo, come anticipato è ora possibile individuare anche il periodo fertile.

L’altro punto forte è la sicurezza, in parte anche in questo caso legata alla salute. La promessa è sfruttare la precisione dei nuovi sensori per migliorare l’affidabilità nel rilevamento di cadute o incidenti.

Watch 8 a prova di incidente

Al riguardo, Apple ha sviluppato un nuovo algoritmo combinando i dati rilevati da giroscopio e l’accelerometro sperimentati in laboratori professionali per i crash test simulando incidenti reali con comuni automobili, inclusi impatti frontali, tamponamenti, imbatti laterali e ribaltamenti.

Per aumentare le precisione, lo smartwatch sfrutta anche il GPS, mentre il microfono su iPhone serve per  rilevare gli schemi specifici utili a indicare se sia avvenuto un incidente grave.

In caso di incidente d’auto di grave entità, viene chiesta conferma o smentita e in caso positivo, o di nessuna risposta entro dieci secondi, Watch 8 contatta i servizi di emergenza. Gli operatori riceveranno la posizione del dispositivo, condivisa anche con i contatti di emergenza dell’utente.

Sul fronte della fibrillazione atriale, un altro punto di forza storico Apple, la funzione Cronologia memorizza una stima di quanto spesso il ritmo cardiaco mostra segni di irregolarità. Viene fornita una notifica con una stima della settimana precedente, con accesso a una cronologia più dettagliata nella relativa app Salute su iPhone.

C’è spazio anche per lo sport

Come prevedibile considerando l’arrivo di Watch Ultra, minori le novità sul fronte del supporto allo sport e l’attività outdoor. La nuova versione dell’app Bussola aggiunge una vista ibrida che mostra contemporaneamente un quadrante analogico della bussola e una vista digitale. Ruotando la corona digitale si ottiene una vista aggiuntiva che include latitudine, longitudine, altitudine e pendenza, oltre a una vista di orientamento che mostra punti di passaggio della bussola e permette di attivare la modalità Torna sui tuoi passi.

L’app Allenamento invece non va oltre nuove viste nelle sessioni come Segments, Splits ed Elevation, l’introduzione di nuove zone di frequenza cardiaca (Heart Rate Zones), e allenamenti personalizzati (Custom Workouts),

Punto delicato resta sempre l’autonomia. I pasi avanti dichiarati non vanno infatti oltre le diciotto ore. Praticamente una giornata ordinaria neppure troppo lunga. Soprattutto, ormai tanto lontana dai diretti rivali da sembrare anacronistica.

Anche alla luce di prezzi sempre al di sopra della media. Watch 8 parte infatti da 509 euro. Più abbordabile invece Watch SE, a partire da 309 euro, per chi non è interessato a tutte le funzioni sulla salute e sicurezza, oltre alle più sofisticate sul fronte sport, fermo restando la versione aggiornata della Bussola digitale. Per i più motivati, si può arrivare a 1.750 euro con la versione Hemes.

Pubblicato il 8/9/2022


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: