L’avventura T-Rex 2 non conosce ostacoli






Progettato su standard militari, Amazfit T-Rex 2 si adatta a condizioni d’uso estreme, aumentando precisione e autonomia

La vocazione prevalentemente sportiva degli smartwatch li espone ai rischi di situazioni ambientali e di utilizzo spesso delicate. A molti utenti, serve quindi un maggiore livello di resistenza a intemperie e urti. Amazfit ha voluto andare oltre, inseguendo con il nuovo T-Rex 2 standard di livello militare.

Nell’occasione, senza naturalmente trascurare un aggiornamento anche del punto di vista delle tecnologie adottate, al fine di allargarne il raggio d’azione.

Pronto per qualsiasi avventura

Terza edizione della serie, T-Rex 2 si rivolge soprattutto a escursionisti, scalatori, trail runner e avventurieri nell’esplorazione di terreni sconosciuti. A loro sono rivolte funzioni particolari come navigazione su traiettoria, in tempo reale e tracciamento del percorso. Inoltre, la modalità ritorno diretto mostra la linea più breve per rientrare all’inizio di un percorso.

Per riuscirci, di serie anche strumento come altimetro barometrico, più affidabile rispetto a quello digitale,  e bussola. Strumenti necessari per chi viaggia in zone di montagna o lungo sentieri poco battuti.

Ispirato ai modelli simili proposti da Suunto e Garmin, nel rispetto degli standard del settore la cassa è rotonda, con linee in perfetto stile cronografo. Il display da 1,39” può essere sfruttato anche per la visualizzazione diretta della mappe, guadagnando qualche millimetro rispetto alla versione precedente. Quattro i pulsanti sulla cassa, due per lato.

Caldo, freddo e acqua non fanno paura a T-Rex 2

Le condizioni d’uso difficilmente rappresenteranno ancora un limite. Amazfit promette infatti resistenza a temperature comprese tra -30°C e +70°C. Inoltre, l’utilizzo simultaneo della doppia banda GPS, selezionabili tra cinque sistemi, intende migliorare la precisione delle indicazioni. Per chi si muove invece sott’acqua, il limite è a cento metri.

Completa la rassegna delle altre funzioni per l’uso quotidiano. Dalle notifiche al tracciamento delle attività sportive, fino al rivelamento di parametri vitali, compresa ossigenazione del sangue in qualsiasi momento con una procedura di circa 45 secondi.

Interessante il passo in avanti dell’autonomia. Con utilizzo del GPS per novanta minuti, la durata della batteria  dichiarata da Amazfit arriva a ventiquattro giorni.

Si alza di conseguenza anche il prezzo rispetto alla versione precedente. T-Rex 2 costerà infatti 229 euro, in linea con la media degli smartwatch, decisamente meno rispetto a quelli con pari caratteristiche.

Pubblicato il 25/5/2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: