L’energia delle cuffie stimolanti per una carica al top






I microsegnali elettrici delle cuffie stimolanti Flowtime favoriscono il relax e aiutano la concentrazione in dieci minuti

I benefici dell’elettrostimolazione sull’umore, sul livello di attenzione e l’attività del cervello in generale, sono state più volte dimostrati. Probabilmente non abbastanza, o in modo non abbastanza diffuso, da favorirne un’ampia diffusione. Flowtime è però convinta del contrario, al punto da rilanciare con le cuffie stimolanti tDCS.

Importante sottolineare subito, niente a vedere con le funzioni audio. Più semplicemente, un dispositivo con arco arrotondato regolabile e relativi terminali da appoggiare nei punti sensibili alle stimolazioni cercate. Il tutto, finalizzato ad aumentare l’attività cerebrale attraverso piccoli impulsi elettrici.

Per certi aspetti, niente di nuovo. Sono infatti diverse migliaia li studi pronti a dimostrare i benefici della microstimolazione. Così come in diverse situazioni, dai gruppi di ricerca agli ambienti militari, le cuffie stimolanti si sono rivelate un utile alleato.

Lo stimolo giuso per ritrovare energia

Ora l’idea Flowtime è portare tutto questo a livello di un’utenza più estesa. Quindi, con un dispositivo prima di tutto curato anche sotto il profilo del design. Di conseguenza, tDCS ricorda da vicino un paraorecchie, o delle cuffie dalle linee semplici.

Inoltre, il dispositivo deve essere più facile possibile da utilizzare, senza doversi addentrare in considerazioni tecniche o mediche. L’obiettivo forse raggiunto meglio. Una volta assicurata la carica da porta USB-C, basta impostare il relativo programma via app e indossarle per un periodo compreso tra dieci e trenta minuti. Nel frattempo, dedicandosi tranquillamente alle proprie attività usuali.

Infine, serve naturalmente dimostrare l’efficacia. I progettisti mettono sul piatto studi dove si dimostra come siano sufficienti dieci minuti per ottenere i primi benefici sull’efficacia della memoria, o di mezz’ora per ottenere un livello di concentrazione più alto e prolungato.

La giusta attenzione al proprio benessere

Dal semplice relax, fino alla maggiore efficienza sul lavoro o altre mansioni dove è richiesto un certo livello di attenzione, con un uso regolare i risultati non tarderanno ad arrivare. O almeno, questa è la promessa di Flowtime.

Una soluzione utile anche in viaggio per recuperare dopo giornate faticose o impegnative. In alcune condizioni, anche senza bisogno di intervenire dall’app. L’ultima impostazione rimane infatti memorizzata e se non servono modifiche, serve solo attivare le cuffie stimolanti.

​Tenendo presente qualche rischio legato a termini di consegna previsti lo scorso gennaio e rinviati di alcuni mesi, la sottoscrizione per essere tra i primi a sfruttare la tecnologia tDCS costa intorno ai 221 euro.

Pubblicato il 15/4/2022


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: