Garmin da voce al Venu 2 Plus, sempre pronto al dialogo






Anche di fronte alle numerose assenze, il CES 2022 Innovation Awards a Garmin per il Venu 2 Plus è meno scontato di quanto si possa credere

In un CES 2022 decisamente sottotono per quanto riguarda la partecipazione dei nomi più noti, non manca chi comunque ha voluto rispettare l’impegno, puntando sulla ribalta di Las Vegas per i primi importanti annunci dell’anno. Su tutti, spicca Garmin, soprattutto con il Venu 2 Plus.

Considerato il contesto insolito, a prima vista potrebbe sembrare essere stato gioco facile anche conquistare il CES 2022 Innovation Awards. A conti fatti però, difficile dimostrare come il risultato sarebbe stato raggiunto anche in presenza di tutti i rivali storici.

Venu 2 Plus infatti, a prima vista presenta tutte le carte in regola per soddisfare le attese del pubblico Garmin, ormai abituato a chiedere e ottenere sempre di più in termini di prestazioni e funzioni.

Dietro forme tradizionali rotonde per uno smartwatch orientato alla vita movimentata ma da sfoggiare in qualsiasi momento della giornata, si rivela infatti un corredo decisamente completo. A partire naturalmente dall’ormai scontato GPS su questa fascia di prodotto.

Ai fatti, Venu 2 Plus aggiunge anche le parole

Come anticipato, anche dalla meno prevedibile interfaccia vocale fruibile anche direttamente per le chiamate e i messaggi vocali. Soprattutto, non limitata a Google Assistant e Samsung Bixby, ma estesa anche a Apple Siri. Al momento esclusa invece, Amazon Alexa.

La cassa ha forme e soprattutto un diametro decisamente visibile da 43mm, con largo impiego di acciaio inossidabile e un cinturino in silicone di 20mm con sgancio rapido. Tre i colori disponibili tra nero, grigio e bianco, tutti piuttosto tenui.

Pochi dubbi sulla tecnologia AMOLED per il display, così come per il rivestimento Corning Gorilla Glass 3, all’insegna della resistenza e dell’affidabilità. Con ripercussioni contenute sull’autonomia, dichiarata in un massimo di nove giorni, naturalmente senza sfruttare la modalità always-on per lo schermo. Con il GPS attivo invece, si arriva a otto ore.

In pratica, sufficiente per coprire una giornata di attività anche tra le più impegnative, ma al termine della quale è necessario mettere in preventivo una ricarica. Anche perché al moment non si parla di versione con ricarica fotovoltaica integrata.

Tutto il meglio di Garmin, prezzo compreso

Confermato il pacchetto completo delle altre principali funzioni affidate a uno smartwatch. Dal tracciamento di attività sportive, con eventuale guida al polso, ai pagamenti fino al supporto per il ciclo femminile. Per la musica, integrate le app Spotify, Amazon Music e Deezer

Meno scontata invece, soprattutto al di fuori del  mondo Garmin, il rilevamento automatico in caso di imprevisti o incidenti. Anche Venu 2 Plus, permette quindi di inviare richieste di assistenza ai contatti di emergenza indicati, condividendo la posizione. Inoltre, LiveTrack permette a chi selezionato di seguire le attività outdoor.

Il linea con le strategie Garmin anche il prezzo. Venu 2 Plus è infatti disponibile a 449,99 euro.


Pubblicato il 5/1/2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: