Occhio a Powershot Zoom, sempre pronta a cogliere l’attimo






Originale e compatta, la nuova Canon Powershot Zoom è macchina fotografica monoculare piccola solo nelle dimensioni

Se non fosse per il marchio Canon alle spalle, la nuova PowerShot Zoom potrebbe sembrare un gadget o poco più. Invece, il concetto decisamente originale di macchina fotografica può diventare un’alternativa interessante per chi non si accontenta della qualità di uno smartphone per scattare fotografie o riprendere video.

PowerShot Zoom infatti, ha dimensioni compatte ma soprattutto originali forme ergonomiche utili a stare nel palmo di una mano, quasi come una sorta di piccolo cannocchiale.

Ottica fissa, sensore da 12 megapixel, stabilizzazione dell’immagine e zoom a tre step (da 100 mm e 4 mm ottici più 800 mm in digitale), l’ultima novità Canon  è progettata all’insegna della semplicità, con la possibilità di riprendere anche video Full HD.

Qualità Powershot nel palmo della mano

L’idea è inquadrare e riprendere soggetti in vari contesti, vicini o lontani, senza soffermarsi più del necessario sulle impostazioni. Al tempo stesso, con la qualità offerta solo da una macchina fotografica. Il tutto, racchiuso in un peso di 145 grammi.

Al cuore della PowerShot Zoom si trova infatti il processore Digic 8 dedicato, pronto a garantire una risoluzione video Full HD, così come una velocità di scatto continuo di 10 fps.

Spiccata anche la vocazione alla condivisione, sfruttando le connessioni Wi-Fi e Bluetooth anche per scattare a distanza in modalità Live View attraverso l’app Camera Connect, dalla quale trasferire immeagin e video pronte da caricare sui social network.

Disponibile a partire da novembre PowerShot Zoom avrà un prezzo di listino di 339 euro.

Pubblicato il: 21 Ottobre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.