Alexa non si ferma neppure davanti a un rifiuto






Grazie all’accordo con A2A, i sistemi Amazon Alexa pronti a fornire indicazioni sulla raccolta differenziata

Di fronte al dubbio su come smaltire correttamente dei rifiuti, da oggi può inaspettatamente venire in soccorso Amazon Alexa.

Attraverso uno degli smart speaker compatibili infatti, sarà possibile interpellare l’assistente vocale anche per avere questa informazione non scontata.

La nuova opzione del riconoscimento vocale Amazon è conseguenza dell’accordo tra Amazon e A2A, pronta a mettere a disposizione le indicazioni del caso per le risposte da fornire agli  utenti.

Il rifiuto giusto al posto giusto

Per conoscere il corretto contenitore o sacco in cui deve essere gettato un prodotto basterà così chiedere per esempio “Alexa dove butto l’olio da cucina?” oppure “Alexa cosa si butta nel cassonetto bianco?”.

In particolare, i cittadini dei Comuni serviti direttamente da A2A potranno contare anche su informazioni localizzate e le diverse regole stabilite rispetto alla raccolta dei rifiuti.

Si tratta di Milano, Saronno e in altri undici comuni dell’Area Metropolitana Milanese. Inoltre, Aprica nel bresciano e altre decine di località tra Bergamo e Como.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.