A scuola più tranquilli e sicuri nelle mani di Labby Light






Il bracciale smart Labby Light aiuta alunni di scuole e asili, e anche il Giro d’Italia, a tenere le distanze e tracciare focolai

Alle tante preoccupazioni di alunni, genitori e insegnati per un delicati inizio delle scuole, Metawellness risponde offrendo un importante aiuto nel mantenere le distanze e garantire così la prima linea di difesa contro il contagio da coronavirus.

Il bracciale smart in grado di segnalare la vicinanza a meno di un metro ha infatti già raccolto l’interesse di alcuni istituti. In particolare, tra i primi a sperimentare l’efficacia del wearable messo a punto dall’azienda pugliese, un asilo nido in provincia di Varese.

Alle distanze ci pensa Metawellness

Labby Light è un braccialetto in grado di avvisare gli insegnanti quando bambini e studenti non rispettano la distanza di sicurezza di un metro da altri alunni. Inoltre, permette di ricostruire i contatti.

Aspetto altrettanto importante, senza la necessità di doversi appoggiare a un’app. Il tutto, anche nel pieno rispetto della privacy.

Attraverso un led ed una vibrazione, Labby Light segnala a chi lo indossa il mancato rispetto della distanza minima di sicurezza di un metro da altri utenti. Grazie a un sistema di memorizzazione interna dei dati, nel caso l’utilizzatore dovesse risultare positivo al coronavirus, permette di ricostruire tutti i contatti avuti con altre persone, aiutando in questo modo a contenere potenziali focolai.

L’utilizzo di protocolli proprietari wireless (non il Bluetooth) e di una tecnologia brevettata lo rendono immune da disturbi esterni, aumentando di conseguenza l’affidabilità nel misurare il contatto con altre persone.

Labby Light in corsa per il Giro d’Italia

Più in generale però, la soluzione MetaWellness torna utile in qualsiasi circostanza dove si raduni per forza di cose un certo numero di persone. Un aiuto per non dover rinunciare del tutto a eventi molto popolari. Tra questi, spicca l’imminente Giro d’Italia di ciclismo.

Una delle principali manifestazioni sportive italiane, si affiderà proprio a Labby Light per seguire meglio la salute di tutto l’ambiente. Non si parla solo di corridori, quanto anche dei relativi team di supporto, dei giornalisti al seguito e dell’organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.