La musica degli LG Tone conosce solo suoni puliti






Oltre alla qualità audio, l’innovativo sistema antibatterico UVnano degli auricolari LG Tone garantisce anche l’igiene totale

C’è un aspetto degli auricolari sui quali nessuna azienda si è mai soffermata seriamente, l’igiene di dispositivi per natura destinati a passare il tempo all’interno di un orecchio. Un vuoto progettuale sul quale ora LG intende intervenire con i nuovi Tone.

Uno dei due modelli previsti, HBS-FN6, non ambisce infatti a competere solo per la qualità audio. Il dispositivo wireless in-ear punta anche su una funzione decisamente originale.

Tutta l’energia pulita dell’UV

Integrata nella custodia, la tecnologia UVnano provvede infatti a disinfettare, se non addirittura sterilizzare, gli LG Tone ogni volta vengano riposti al suo interno.

Per quanto originale però, la funzione da sola non può bastare. Grande attenzione quindi anche alla qualità, rinnovando la collaborazione con Meridian per la tecnologia Headphone Spatial Processing, frutto di una ricerca ormai lunga venticinque anni.

La riprogettazione della trasmissione audio ha inoltre premesso di apportare qualche ritocco anche alle forme, per migliorare l’ergonomia e renderli decisamente più attraenti rispetto alle versioni precedenti. Quindi, non solo un maggiore realismo del suono, ma anche una migliore diffusione al’interno del padiglione auricolare.

I nuovi i LG Tone inoltre, offrono spazi di personalizzazione per l’equalizzazione del suono. Per la quale sono anche disponibili diverse impostazioni predefinite. In ogni caso, con il contributo di un sistema di isolamento del rumore disattivabile direttamente dagli auricolari.  

Ascolto limpido come non mai

Secondo quanto dichiarato da LG, il sistema di igienizzazione integrato nella custodia UVnano è in grado di eliminare il 99,9% dei batteri presenti sugli auricolari. Secondo le ricerche effettuate, un aspetto non da poco. L’azienda paragona infatti la potenziale presenza di batteri a quella di un tagliere da cucina usato a lungo e non regolarmente disinfettato.

L’operazione viene completata durante il ciclo di ricarica assicurato dalla custodia, con un’autonomia dichiarata sufficiente per tre operazioni, per un totale di 18 ore di ascolto.

Integrato negli LG Tone anche il microfono fruibile non solo per le chiamate, ma anche per il riconoscimento vocale Google Asisstant o Apple Siri quando accoppiati ai rispettivi smartphone. In alternativa, gli ormai usuali comandi touch per gestire musica, volume e chiamate. Alla luce dei modelli precedenti però, difficile pensare a un listino sotto i 200 euro.

Pubblicato il: 26 Giugno 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.