Contro la voglia di bicicletta, non c’è coronavirus che tenga






Uno studio Idealo stima in dieci volte la crescita di acquisti online per praticare corsa e bicicletta anche durante il lockdown da coronavirus

Chiunque abbia provato in questi mesi di quarantena da coronavirus ad acquistare online strumenti per fare sport in casa si sarà accorto delle difficoltà nel trovare disponibile il modello desiderato.

Nel giro di pochi giorni infatti, tapis rulant e soprattutto rulli per bicicletta sono andati letteralmente a ruba.

Dai più economici fino ai simulatori più sofisticati, anche una spesa sopra i mille euro non ha spaventato chi non intendeva rinunciare all’attività fisica.

Una sensazione confermata ora dalle cifre, ben al di sopra di ogni immaginazione. Una situazione fotografata da Idealo, estesa anche agli strumenti utili allo smartworking e all’elettronica in genere.

La voglia di sport più forte del lockdown

Le categorie Home fitness e Informatica del sito Web di comparazione prezzi, registrano vere e proprie impennate. Se per gli articoli di informatica si parla infatti di un già rispettabile +122,7%, quando si guarda alla categoria fitness il risultato è addirittura un incremento del 3.909,4%.

Tra il 24 Febbraio  e 1 Aprile 2020 , idealo ha rilevato questo boom delle intenzioni di acquisto, con la spinta maggiore registrata a partire dal 9 Marzo in poi, fino al picco massimo del giorno 21 dello stesso mese- A tutt’oggi, l’interesse resta elevato, anche solo per ordini rimasti in sospeso.

In particolare, a catturare l’attenzione degli sportivi da lockdown, appunto tapis roulant e dispositivi per indoor cycling. Importanti però anche le richieste per pesi, cyclette, ellittica, attrezzi da palestra, panche fitness, vogatori, stepper, ginnastica e aerobica, yoga & pilates, allenamento funzionale e perfino tappeti elastici.

Crescita al di là di ogni immaginazione

Il dettaglio delle cifre, aiuta inoltre a capire le difficoltà dei produttori e dei canali di vendita nel garantire i prodotti. Probabilmente, un aumento tanto marcato e rapido da rendere impossibile anche la programmazione più ottimista.

La domanda di tapis roulant  è cresciuta infatti del +10.685,6%, poco più degli strumenti per indoor cycling, con un +9.776,9%). A seguire, tappeti elastici (+7.350,0%), pesi (+6.280,7%), ellittica (+3.912,3%), panche fitness (+2.656,3%), cyclette (+2.095,2%), vogatori (+1879,2%), yoga & pilates (+1.630,0%), allenamento funzionale (+1.400,0%), stepper (+1.254,5%), attrezzi da palestra (+850,4%), ginnastica e aerobica (+428,9%).

Contrariamente a quanto si potrebbe aspettare infine, non c’è stata alcuna speculazione. Proprio i simulatori per ciclismo hanno registrato addirittura un calo medio dei prezzi, nella misura del 33,7%. Ancora di più le ellittiche, scese del 40,8%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.