La realtà di MagiMask aumenta anche la qualità






Grazie a una lente di nuova concezione, Ludenso trasforma qualsiasi smartphone in un visore ad alta risoluzione

Ribaltare un approccio consolidato è uno dei punti chiave per avere successo sul mercato. Al tempo stesso però, significa anche moltiplicare i rischi di un fallimento. Nel caso di Ludenso però, il coraggio è stato totalmente premiato.

La startup norvegese ha infatti concluso un approccio del tutto diverso nello sviluppo di adattatori per trasformare lo smartphone in visori per realtà virtuale. Un progetto capace di raccogliere il 300% dell’obiettivo iniziale in crownfunding e soprattutto rispettare i tempi di consegna ai primi sottoscrittori.

Il nuovo punto di vista della realtà virtuale

Pensato sia per iPhone sia per sistemi Android, MagiMask è il risultato di un cambio di vista radicale. Non più un sistema di due lenti in grado di convergere le rispettive immagini visualizzate sullo smartphone, ma uno costruito intorno a un’unica lente più sofisticata, di maggiori dimensioni e soprattutto progetttata e costruita totalmente in proprio.

Diversi i benefici. Mentre il sistema tradizionale riesce a sfruttare al massimo il 75% del display di uno smartphone, diviso in due parti, MagiMask utilizza l’intero schermo per un’immagine sola. Il compito di trasformarla in realtà virtuale o aumentata è affidato per intero alla lente speciale.

Per intendersi, come paragonare due lenti per piccoli occhiali da vista economici contro quella di un paio di occhiali da sci pronti ad affrontare le situazioni climatiche più estreme. Unico prezzo da pagare, un ingombro superiore per la maggiore distanza richiesta ta lente e display.

Anche la qualità è aumentata

Il risultato è una maggiore qualità per le applicazioni tradizionali, alle quali se ne aggiungono di nuove. In combinazione con il software dedicato, diventa per esempio possibile interagire virtualmente con oggetti reali. Per esempio, inquadrare una scena, o il plastico di un progetto e modificarne l’aspetto, o posizionare elementi aggiuntivi.

Per i più tecnici, architetti, ingeneri o geometri, la possibilità di navigare letteralmente all’interno di un progetto, analizzando più da vicino i dettagli e l’inserimento nello scenario naturale. Per tutti gli altri, prospettive legate al tempo libero. Tra le numerose app, MagiMask è infatti compatibile con Youtube 360, Netflix e Amazon Prime Video.

Non mancano le opportunità anche per chi vuole invece intraprendere un viaggio nella fantasia. Sono infatti già diverse le avventure con le quali cimentarsi, dall’epoca dei dinosauri fino a un viaggio sulla luna. Per i più concreti invece, un ottimo strumento per attività di formazione.

MagiMask ha già avviato le consegne. Come annunciato in fase di progetto, il prezzo è stato mantenuto al di sotto dei cento dollari. Al momento infatti, Ludenso ha tenuto fede anche all’impegno di proporre un visore competitivo, fissando un listino di 99 dollari, app comprese ma spese di spedizione escluse.

Pubblicato il: 15 Febbraio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.