L’onda ClearUP, punto vincente contro le sinusiti da allergia






Pratico e compatto, sfruttando le microonde il piccolo dispositivo si candida come alternativa a spray e medicinali contro i fastidiosi dolori

L’utilità delle microonde non solo per scaldare o cucinare cibo, è un aspettto ormai noto. Da qui a pensare però di sfruttare lo stesso principio per potersi curare da soli alcuni fastidi, il assaggio è meno scontato. Un vuoto colmato grazie a Tivic Healt, capace di trasformare una tecnologia ancora poco sfruttata in ambito sanitario sviluppando ClearUP Sinus Pain Relief, un originale sistema per curare il dolore da sinusite causato da allergie.

Un disturbo molto diffuso, dove in genere la cura è affidata quasi esclusivamente ai medicinali. ClearUP Sinus Pain Relief invece, promette di aiutare a dimenticare spray nasali, pastiglie o altri rimedi medicinali, in favore di un piccolo dispositivo da appoggiare alle parti interessati del viso.

Il punto di forza ClearUP

Una volta impugnato, è sufficiente appoggiare ClearUP nel punto cruciale all’origine del dolore, l’area intorno agli occhi, e attivare il sistema. Semplicemente stimolando la normale funzione bioelettrica del corpo umano, individuata la parte esatta su cui intervenire, le microonde riescono a stimolare il nervo abbastanza da alleviare il dolore

Tivic Healt garantisce di aver sperimentato ClearUP insieme a diversi centri di ricerca negli Stati Uniti. Con il risultato di ottenere risultati positivi in tre pazienti su quattro disposti a sperimentare la soluzione. Ancora più interessante, l’82% di loro la preferisce comunque ai rimedi utilizzati in precedenza.

Diversi i fattori in grado di attirare l’attenzione verso ClearUP. Prima di tutto, è un metodo non invasivo. La totale assenza di medicinali da assumere in dosi e tempi stabiliti, per tanti significa una sorta di liberazione. Il trattamento inoltre, richiede non più di cinque minuti. Dura fino a sei ore e può essere ripetuto fino a quattro volte al giorno.

Appoggio sicuro contro il dolore

Anche l’utilizzo finora non ha generato difficoltà. Una volta azionato attraverso l’unico pulsante, è sufficiente iniziare a muovere ClearUP intorno alla zona del’occhio, per trasmettere il segnale a tutte le parti interessate e individuare in particolare quelle più sensibili. L’unico accorgimento, il movimento deve essere continuo e sempre a contatto con la pelle.

Tre i livelli di intensità disponibili, fino a un massimo di 500 Ohm, con una durata delle batterie sufficiente per alcune settimane di utilizzo. Conteggiando l’insieme delle cure necessarie a curare questo genere di disturbi, i 98 dollari richiesti per il lancio Indiegogo ancora in corso (rispetto ai 139 dollari del listino), rendono ClearUP un’alternativa interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *