Il correntista BNP Paribas di polso paga con Fitbit Pay






Il nuovo accordo allarga le opportunità di pagamento contactless di Charge 3, Versa e Ionic

Grazie all’accordo con Gruppo BNP Paribas, cresce il circuito dei pagamenti legato ai dispositivi e Fitbit. Per Fitbit Pay, spazio quindi alla funzionalità disponibile sui modelli dotati di connessione NFC. In dettaglio, Charge 3 Special Edition, Versa o Ionic.

Un’iniziativa importane per Fitbit, considerando l’importante bacino di utenza BNP. Si parla infatti di un potenziale di 2,5 milioni di potenziali utenti. I punti vendita in Italia già attrezzati con la modalità contactless saranno ora compatibili anche con questa opzione.

Pratico e sicuro

Rispetto alle carte di credito, il sistema presenta diversi vantaggi. Permette infatti di digitalizzare all’interno dello smartwatch gli estremi delle proprie carte, debito, credito e prepagate, quindi sempre a disposizione senza dover materialmente estrarre il documento e darlo in mano a terzi.

Le transazioni di Fitbit Pay utilizzano una piattaforma di tokenizzazione standard di settore, in grado di garantire il perfetto anonimato dei dati della carta dell’utente nei confronti dell’esercente. Inoltre, un PIN personale scelto dall’utente durante la configurazione del dispositivo, aggiunge un ulteriore livello di sicurezza.

Pubblicato il: 18 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *